Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 30 Giugno 2015

Finalmente online l'attesissimo primo trailer di "Love", nuova pellicola del bad boy Gaspar Noé, che per l'occasione ha diretto un "melodramma sessuale che farà venire erezioni ai ragazzi e farà bagnare le ragazze". Hype a raffica

Love

Tanto rock 'n' roll: è stato finalmente pubblicato il primo trailer di Love, nuovo film di Gaspar Noé, bad boy del cinema francese già precedentemente responsabile di meraviglie lisergiche come Irreversible o Enter the Void. Stavolta, al centro della sua opera c'è tanto sesso che, promette, “farà venire erezioni ai ragazzi e farà bagnare le ragazze”. Che il film sarebbe stato esplicito ce lo hanno già fatto capire i poster pubblicati mesi fa; ora, con il trailer entriamo nel cuore pulsante del delirio, qui al massimo della sua potenziale evocazione. Ed è così che il filmato si rivela veramente solo sesso a raffica, il tutto montato come un'allucinazione stroboscopica, a cui segue poi quel liquido seminale che compone il titolo finale. Genio e hype.

Auto-descrittosi come un “melodramma sessuale su un ragazzo, una ragazza, e un'altra ragazza”, il film è stato presentato fuori concorso all'ultimo Festival di Cannes. Come già con gli altri lavori di Noé, anche stavolta la critica è stata divisa tra sostenitori e detrattori. Per Twitch trattasi di una pellicola in cui “tutto è esposto, dalle emozioni più crude alle eiaculazioni più appicicose”, definendolo poi “un film potente, forse il più dolce di Gapar Noé”. Secondo indieWIRE però, l'opera mancherebbe di “sostanza sia dal punto di vista della storia che della grafica”. Ma d'altronde, non avremmo mai voluto un'altra accoglienza per il cineasta: un film di Noé che non divide, con tutta probabilità, non è affatto un film di Noé.

Nel cast, tre volti freschi freschi. Protagonista maschile è Karl Glusman, che prossimamente sarà anche in The Neon Demon di Nicolas Winding Refn; con lui, le debuttanti Aomi Muyock e Klara Kristin. Impeccabile anche la crew tecnica, a iniziare dal direttore della fotografia Benoît Debie, la cui filmografia vanta pellicole come Spring Breakers di Harmony Korine, Vinyan di Fabrice Du Welz e addirittura Il cartaio di Dario Argento. In cabina di montaggio avremo invece Denis Bedlow, già precedentemente nell'horror cult Martyrs di Pascal Laugier. 

[Leggi anche: I film preferiti di Gaspar Noé, da "Salò o Le 120 giornate di Sodoma" a "Eraserhead"]

Love uscirà nelle sale francesi il 15 luglio, facendo scoppiare di bollore l'estate parigina. Come potete ben immaginare, per l'Italia nessuna news sul fronte della distribuzione. Con tutta probabilità, dovremmo attendere direttamente l'arrivo del dvd estero.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion