Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 13 Ottobre 2016

Prova Contraria è il film di Chiara Agnello sul circuito penale minorile di Palermo. In proiezione nella sezione Alice nella città della Festa del Cinema di Roma

Prova Contraria

I ragazzi criminali del circuito penale minorile di Palermo. Hanno commesso gravi reati e per questo raggiungono le pagine dei giornali e sono considerati senza speranza. Questo film racconta il loro grande impegno nel risalire il sentiero della legalità, aiutati dai loro assistenti sociali, vere guide, che riescono a vedere oltre il caso di cronaca, e identificano la “Prova Contraria”: quell’elemento umano interno ai ragazzi che, se affrontato e compreso, potrà salvarli.

I ragazzi nel circuito penale minorile hanno compiuto ogni sorta di crimine. Chi sono veramente questi ragazzi? Di chi è la responsabilità del loro passato e del possibile futuro? Chi indaga nel loro cuore e nella loro coscienza? Chi lavora per un loro possibile cambiamento? Sono partita da queste domande per capire quanto fosse necessario accostarsi a certe storie, certi volti, certe sofferenze, di una Palermo ripiegata sulle sue contraddizioni. Storie che riempiono le pagine di cronaca e le scrivanie di Tribunali. Storie di abbandono, sofferenza, abuso. (Chiara Agnello)

Chiara Agnello nasce a Palermo nel 1974 e lavora come Casting Director. Ha collaborato con molti registi Italiani, tra cui Giuseppe Tornatore (Baarìa), Emanuele Crialese (Terraferma), Antonio Piazza e Fabio Grassadonia (Salvo), Lamberto Sanfelice (Cloro). Prova Contraria è il suo primo film da regista.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion