Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 7 Luglio 2020

Chi avrebbe mai pensato che il 2020 colpito dalla pandemia sarebbe stato uno degli anni più produttivi nella carriera di David Lynch? A 74 anni, Lynch è emerso come uno dei creatori più prolifici dell'era di quarantena grazie a David Lynch Theater

Le avventure di Alan R.

Chi avrebbe mai pensato che il 2020 colpito dalla pandemia sarebbe stato uno degli anni più produttivi nella carriera di David Lynch? 

A 74 anni, Lynch è emerso come uno dei creatori più prolifici dell'era di quarantena grazie al lancio del suo progetto David Lynch Theater su YouTube. 
Il regista ha utilizzato la pagina del video per fornire rapporti meteorologici giornalieri, condurre sessioni di domande e risposte con i fan e fornire aggiornamenti sui progetti artigianali a cui sta lavorando nel suo laboratorio. Soprattutto, Lynch ha anche diretto nuovi cortometraggi in quarantena e li ha pubblicati direttamente su YouTube. Questa settimana, il mondo di Lynch ha presentato in anteprima il suo cortometraggio di 90 secondi "Le avventure di Alan R.

Il film consiste in una sola ripresa e trova una testa mozzata che parla ad alta voce mentre è immobile sul pavimento. Lynch dà voce alla testa. "Non vado a pescare, mamma" dice il capo. "Mamma, non vado a pescare." Il suono di un orologio, il ticchettio e rumori del vento si sentono in sottofondo. Il pavimento ricorda il modello in bianco e nero di The Red Room in "Twin Peaks". 

 "Le avventure di Alan R." è il secondo nuovo cortometraggio che Lynch ha lanciato su YouTube dopo la prima mondiale di "The Story of a Small Bug" il mese scorso. Il regista ha anche utilizzato la pagina di David Lynch Theater per rendere disponibili alcuni dei suoi cortometraggi più vecchi per lo streaming. 

Il cortometraggio in bianco e nero del 2005 "Pozar (Fire)" di Lynch ha debuttato online per la prima volta a maggio, mentre diverse puntate della sua serie "Rabbits" sono state caricate per tutto giugno. 

All'inizio di luglio, Lynch ha pubblicato il suo cortometraggio del 2011 "The 3Rs", che originariamente ha realizzato come trailer per il Vienna Film Festival 2011. Popolare Il significato di "The Adventures of Alan R." rimane enigmatico come la maggior parte del lavoro di regia di Lynch. 

"Alan R." del titolo del cortometraggio è probabilmente un riferimento ad Alan R. Splet, il sound designer che ha collaborato con Lynch nel suo cortometraggio del 1970 "The Grandmother" e in seguito con "Eraserhead - La mente che cancella", "The Elephant Man - L'uomo elefante", "Dune", e "Blue Velvet - Velluto Blu". 

Splet ha vinto un Oscar per il suo lavoro su "The Black Stallion" ed è deceduto nel 1994. La rivista IndieWire aveva precedentemente nominato Lynch e Splet influencer nel settore del sound design. I paesaggi sonori della coppia si basavano pesantemente su elementi del mondo reale come il vento, con l'amore di Splet per la musica classica che contribuisce a dare un tono melodico al più astratto dei suoni. 

Per "Eraserhead", Splet ha registrato notoriamente ore di rumori del vento a Findhorn, in Scozia, da utilizzare nel film. Non sorprende quindi che "Le avventure di Alan R." presenta rumori del vento. Il viaggio di Splet a Findhorn potrebbe essere l'omonima "avventura" a cui Lynch si riferisce nel titolo.

(Fonte: Indiewire)

 

 

 

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion