Abbonamento Annuale Completo al canale di informazione libera

Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 3 Marzo 2016

Un numero considerevole di persone ha vomitato una volta sceso dalla giostra che regala un'esperienza 3D nel mondo di Hogwarts

Harry Potter rollercoaster

Succede che da adulti si salga sulle montagne russe per tentare di ritrovare quell’adrenalina, quella sensazione di vertigine ad altezza dello stomaco che si provava da ragazzi. Inesorabilmente succede di rimanere delusi, un po’ indifferenti davanti ad un’emozione cercata e non ritrovata.

Questo probabilmente non succederà a chi avrà la fortuna di visitare The Wizarding World of Harry Potter, il nuovo parco divertimenti della Universal tutto dedicato ad Harry Potter e a chi sceglierà di fare una corsa sulle nuove montagne russe. Non accadrà principalmente per due motivi: primo perché si tratterà di un’esperienza inedita e tridimensionale all’interno del mondo di Harry Potter, saga letteraria e cinematografica che piace anche agli adulti, secondo perché – almeno per il momento – si tratta di un’esperienza estrema. Il parco aprirà tra due mesi e gli ingegneri del progetto stanno infatti rivedendo l’attrazione perché in seguito ad un primo test a cui sono stati sottoposti gli impiegati del parco con relativi familiari un alto numero di persone si è sentito male.

Niente di grave per fortuna, ma diverse persone hanno vomitato una volta scese dalla giostra Harry Potter and the Forbidden Journey (Harry Potter e il viaggio proibito). Le montagne russe dedicate al maghetto più amato del mondo sono state costruite sullo stesso progetto di quelle presenti nel parco della Universal ad Orlando dove però non è mai sorto questo tipo di problema; secondo alcuni esperti il malessere può essere provocato dall’uso degli occhialini 3D che nella struttura preesistente non sono previsti.

[Leggi anche: Nuovo Harry Potter in cantiere. Radcliffe: "Io non torno!"]

In ogni caso per chi volesse continuare a viaggiare nel mondo di Hogwarth “solamente” con la fantasia ci sono buone notizie: l’autrice dei romanzi, J.K. Rowling ha infatti di recente annunciato che presto sarà pronto lo spettacolo Harry Potter and the Cursed Child (scritto però da Jack Thorne su un soggetto della stessa Rowling), opera che esordirà in teatro a Londra il 31 luglio prossimo.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista