Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 28 Aprile 2016

Storie di attori e attrici che prima di diventare famosi hanno dovuto affrontare situazioni difficili

Hilary Swank con Clint Eastwood in Million Dollar Baby

È strano da immaginare, ma anche le star di Hollywood hanno un passato. E molto  spesso è molto diverso da quello che ci immaginiamo. Tralasciamo per un momento i figli d’arte che sicuramente – per quanto a volte avere un altro artista in famiglia sia frustrante – hanno avuto la strada spianata e guardiamo a chi prima di diventare attore non possedeva letteralmente quasi nulla. Sembrano storie romanzate eppure è così, qualcuno per fortuna ce l’ha fatta partendo dal basso:

Arnold Schwarzenegger 
Oggi tutti sappiamo chi è, ma non dimentichiamo che l’attore di Terminator lasciò l’Austria e arrivò negli Stati Uniti nel 1968 con quasi nulla in tasca. Riuscì a guadagnare qualcosa vincendo le gare di culturismo e fu proprio grazie al fisico che riuscì a farsi notare dal mondo del cinema. Tutto il resto poi è storia, considerando che è stato anche Governatore dello stato della California possiamo affermare che Schwarzenegger incarna perfettamente il sogno americano.

Hilary Swank
La Swank di P.S. I love you ha vissuto per diverso tempo in parcheggi e in roulotte insieme alla madre. Nel 1994 riuscì ad ottenere una parte in Karate Kid IV e le cose cominciarono a migliorare. Il riscatto è arrivato e ad oggi l’attrice ha già vinto due premi Oscar come Miglior Attrice per Million Dollar Baby e Boys Don’t Cry.

Jim Carrey
Ebbene sì, anche l’attore di The Mask viene da una famiglia che si è ritrovata ad affrontare pesanti ristrettezze economiche in seguito al licenziamento del padre. Al punto che per un certo periodo della sua adolescenza Carrey ha vissuto in un furgone Volswagen parcheggiato nel giardino di un parente nei sobborghi di Toronto. L’attore lasciò la scuola e cominciò a proporsi come stand up comedian, per fortuna qualcuno si è accorto del suo talento.

Leonardo DiCaprio
Crescere a Hollywood può evocare immagini romantiche, ma tutto dipende da quale parte di Hollywood. Sicuramente non si pensa a quella abitata da losche figure e in preda alle bande di criminali dove invece ha passato la sua infanzia il Divo per eccellenza. Dopo qualche anno nel mondo del cinema possiamo dire che DiCaprio avrà senz’altro problemi come tutti gli essere umani, ma dal punto di vista economico può dormire abbastanza tranquillo.

[Leggi anche: 5 miti da sfatare sullo star system hollywoodiano]

Selma Blair
L’attrice a ventun’anni era senza un soldo e senza un tetto e viveva in un ricovero dell’Esercito della Salvezza a New York. Fortunatamente nel 1995 partecipa a The Adventures of Pete & Pete (una serie televisiva per bambini) e comincia a guadagnare abbastanza per potersi permettere una casa. L’apice lo raggiunge poi recitando in Cruel Intentions, oggi sembra che tutto proceda per il meglio e voci dicono che l’attrice possa contare su un conto di circa di due milioni in banca.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box