Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 6 Giugno 2016

E nella sfavillante corsa verso i più tecnologici strumenti per film-maker, Panasonic conferma ancora una volta di essere tra le aziende leader del settore lanciando la sua nuova videocamera modello Varicam LT a risoluzione 4K

Panasonic Varicam Lt

E nella sfavillante corsa verso i più tecnologici strumenti per film-maker, Panasonic conferma ancora una volta di essere tra le aziende leader del settore. La compagnia, infatti, ha arricchito ulteriormente il suo catalogo di videocamere col nuovo Varicam LT, indirizzato principalmente ai professionisti. Il modello, utilizzando un sensore MOS da 35 mm, permette di catturare le immagini sia in 4K (4096 x 2160 pixel) che in Ultra HD (3840 x 2160 pixel), oltre a garantire una più vasta gamma cromatica grazie alla modalità V-Gamut e una gamma dinamica ad oltre 14 stop con V-Log.

Luc Bara, technical product manager della Panasonic, ha promesso la “next generation” dell'innovazione cinematografica digitale. La nuova Varicam, infatti, assicura la perfezione dell'immagine e un bassissimo rumore operativo anche per le scene più difficili, come ad esempio quelle con poca illuminazione. Per questo motivo, l'azienda sta puntando soprattutto ai freelance e ai documentaristi, ovvero coloro che necessitano maggiormente di uno strumento pratico progettato per un singolo operatore.

[Leggi anche: Panasonic presenta la prima telecamera 4K PTZ integrata sul mercato del video professionale]

In aggiunta, rispetto al precedente Varicam 35mm, il prezzo è anche sceso e non di poco: circa 18.000 euro, invece di 45.000. Ok, sempre di un numero alto si tratta, ma come abbiamo già detto sopra, la Panasonic si rivolge a una clientela di professionisti, e non di semplici amatoriali che girano per lo più per hobby. Se siete interessati, il regista Steven Bailey ha potuto provare la camera: qui il footage che ha realizzato

Categorie generali: 

Facebook Comments Box