Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 1 Marzo 2017

Qual è il segreto affinché il montaggio funzioni al meglio? Qui un video con alcune interessanti indicazioni...

Montaggio

Qual è il segreto affinché il montaggio funzioni al meglio? Walter Murch, editor di capolavori come Apocalpyse Now e La conversazione, direbbe che un buon taglio deve soddisfare 6 elementi: l'emozione, la storia, il ritmo, la direzione dell'occhio, il piano 2D dello schermo, e lo spazio 3D. 

Insomma, non proprio un concetto semplicissimo. A facilitare la sua comprensione, per fortuna, è un video realizzato da Sareesh Sudhakaran di Wolfcrow, che per l'occasione, ha condensato in un video diversi classici della storia del cinema (da Quarto potere di Orson Welles a 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick, passando per Fino all'ultimo respiro di Jean-Luc Godard e Nosferatu di F.W. Murnau, Psycho di Alfred Hitchcock e Il buono, il brutto e il cattivo di Sergio Leone) per trovare le caratteristiche che un montaggio deve tassativamente possedere indipendentemente dal genere e dalle finalità espressive di un film.

Alla fine, l'autore ha scovato 4 elementi essenziali:
1) Una ripresa precedente che finisca nel momento giusto.
2) Una ripresa successiva che inizi nel momento giusto.
3) Una transizione che funzioni come ponte tra le due riprese.
4) Un contesto che funzioni col resto del film.

Per approfondire la questione, godetevi il video in questione:

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box