Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 30 Settembre 2016

Festa del Cinema di Roma, annunciata la line-up di un festival con molte prime mondiali

Tom Hanks

La Festa del Cinema di Roma 2016 aprirà la sua undicesima edizione il prossimo 13 ottobre fino al 23. Il film di apertura è lo stimatissimo Moonlight di Barry Jenkins. A chiudere vedremo Lion di Garth Davis.

Nel complesso Roma è riuscita a confenzionare un evento con ben 24 prime mondiali, tra cui l'atteso nuovo film di Ben Affleck, The Accountant, diretto da Gavin O'Connor. Poi troviamo Benedict Cumberbatch che narra il film italiano di Francesco Patierno, tanta curiosità intorno a Naples 44. Mentre nell'edizione italiana il narratore è Adriano Giannini. Il film racconta molti orrori della seconda guerra mondiale, attraverso la testimonianza dell'ufficiale inglese Norman Lewis.

Curiosità anche per il dramma iraniano di Mehdi Fard Ghaderi, Immortality e il 3D cinese Sword Master di Derek Yee. 

Dal Festival di New York arriva anche il messicano Todo lo demos con Adrina Barraza vista in Amores Perros e Babel nella parte di una burocrate anziana.

Dal Festival di Toronto invece arrivano Manchester by the Sea di Kenneth Lonergan, Birth of a Nation di Nate Parker, Genius di Michael Grandage, Hell or High Water di David Mackenzie, Denial di Mick Jackson e Into the Inferno di Werner Herzog.

Il direttore del festival Antonio Monda ha ribadito, come l'anno scorso, il profilo basso del festival, circa passerelle, vetrine e quant'altro, badando esclusivamente alla qualità delle opere, a qualunque genere appartengano.

Ricordiamoci che questa posizione era stata un po' criticata, sostenendo al contrario che red carpet e ospiti non proprio cinematografici sono comunque utili ai festival.

Tra gli eventi speciali vanno ricordati la proiezione all'aria aperta di Vacanze romane di William Wyler in Piazza di Spagna, che celebra il centenario della nascita di Gregory Peck. Saranno presenti i suoi famigliari, i figli Cecilia e Anthony.

Tra i vari talk c'è anche Oliver Stone e poi anche Meryl Streep, David Mamet, Don DeLillo, Bernardo Bertolucci, Roberto Benigni, Andrzej Wajda e Viggo Mortensen.

Infine è anche atteso il premio alla carriera a Tom Hanks proprio all'apertura il 13 ottobre.

Di seguito l'intera selezione ufficiale:
7 minuti di Michele Placido
7.19 AM di Jorge Michael Grau
The Accountant di Gavin O’Connor
The Birth of a Nation di Nate Parker
The Empty Box di Claudia Sainte-Luce
Denial di Mick Jackson
La principessa e l’aquila di Otto Bell
150 Milligrammi di Emmanuelle Bercot
At the End of the Tunnel di Rodrigo Grande
Florence Foster Jenkins di Stephen Frears
Fritz Lang di Gordian Maugg
Genius di Michael Grandage
Goldstone di Ivan Sen
Hell or High Water di David Mackenzie
The Hollars di John Krasinski
Into the Inferno di Werner Herzog
Irréprochable di Sébastien Marnier
Immortality di Mehdi Fard Ghaderi
The Last Laugh di Ferne Pearlstein
Lion di Garth Davis
Manchester by the Sea di Kenneth Lonergan
Maria per Roma di Karen Di Porto
Land of the Little People di Yaniv Berman
Moonlight di Barry Jenkins
The Animal’s Wife di Victor Gaviria
The Long Excuse di Miwa Nishikawa
Napoli ’44 di Francesco Patierno
Noces di Stephan Streker
Afterimage di Andrzej Wajda
Richard Linklater: Dream is Destiny di Louis Black e Karen Bernstein
The Rolling Stones Olé Olé Olé di Paul Dugdale
Sword Master 3D di Tung-Shing ‘Derek’ Yee
Il segreto di Jim Sheridan
Snowden di Oliver Stone
Sole cuore amore di Daniele Vicari
Everything Else di Natalia Amada
La tortue rouge di Michaël Dudok de Wit
Train to Busan di Yeung Sang Ho
Tramps di Adam Leon
True Crimes di Alexandros Avranas
One Last Afternoon di Joel Calero
Una di Benedict Andrews

I film delle sezioni collaterali  "Alice nella città" e "Panorama"
Kubo e la Spada Magica di Travis Knight (Opera Prima)
Captain Fantastic di Matt Ross (Opera Seconda)
My First Highway di Kevin Meul (Opera Prima)
Boy On the Bridge di Petros Charalambous (Opera Prima)
Little Wing di Selma Vilhunen (Opera Prima)
Swiss Army Man dei DANIELS (Opera Prima)
2Night di Ivan Silvestrini (Opera Seconda)
Park di Sofia Exarchou (Opera Prima)
Kids in Love di Chris Foggin (Opera Prima)
X500 di Juan Andrés Arango (Opera Seconda)

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion