Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 22 Settembre 2016

Credevamo che fosse immortale, e invece ci ha lasciato – alla veneranda età di 95 anni – anche il leggendario Gianluigi Rondi

Gianluigi Rondi

Credevamo che fosse immortale, e invece ci ha lasciato – alla veneranda età di 95 anni – anche il leggendario Gianluigi Rondi, rispettatissimo e influente critico cinematografico, direttore di numerosi festival (tra cui Venezia e Roma), presidente dei David di Donatello, e amico fidato di star del calibro di Gina Lollobrigida e Ingrid Bergman, nonché collaboratore di rinomati autori come René Clair e Joseph L. Mankiewicz.

L'ultimo dei grandi decani, Rondi, che nel corso della sua lunghissima carriera ha bazzicato innumerevoli eventi vedendo la storia della settima arte scorrergli davanti: i classici del cinema che noi ci siamo limitati a recuperare in vhs o dvd, lui li ha visti sul grande schermo il loro giorno d'uscita.

[Leggi anche: I 50 migliori film della storia del cinema secondo critici, accademici e distributori]

In questo momento di lutto, il nostro consiglio è di recuperarvi un documentario presentato a Venezia qualche anno fa, Gianluigi Rondi: Vita, cinema, passione di Giorgio Treves, in cui l'uomo si apre finalmente alla cinepresa concedendo alcuni curiosissimi aneddoti dal proprio baule delle meraviglie. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box