Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 23 Gennaio 2018

Le donne stanno aumentando nella corsa all'Oscar. Lo dimostra anche l'edizione 2018 con tante significative candidature femminili

Rachel Morrison

Le donne stanno aumentando nella corsa all'Oscar. Lo dimostra anche l'edizione 2018 con tante significative candidature femminili. Lo ha osservato il magazine Deadline segnalando direttamente i protagonisti o meglio le protagoniste di quest'anno.

Grazie ai continui dibattiti e alle marce contro il maschilismo e per fermare gli abusi sulla donna che hanno coinvolto tanti personaggi famosi di Hollywood in vari scandali, quest'anno i movimenti femministi possono esser contenti per le quote rosa nelle fila dei candidati agli Oscar 2018.

Importante è da notare anche il fatto che rispetto al passato le donne compaiano nelle categorie tecniche sempre dominate dal sesso maschile. Come Rachel Morrison nella sezione di fotografia per MudBound.

Greta Gerwig con Lady Bird è la quinta donna ad essere nominata per la regia dopo altre illustri registe come Lina Wertmuller, Jane Campion, Sofia Coppola e Kathryn Bigelow.

Lady Bird, peraltro concorre anche nella sezione miglior film e sceneggiatura originale e come miglior attrice troviamo Saoirse Ronan e miglior attrice non protagonista Laurie Metcalf.

Tutto sembra quindi essere favorevole al mondo femminile quest'anno.

Per il sound mixing troviamo Mary H. Ellis per Baby Driver.

Aggiungiamo che perfino nella sezione di lingua straniera c'è il film cileno, ma del quale non sappiamo nulla, si intitola "Una donna fantastica"... Beh forse qualcosa sta davvero cambiando per le donne!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion