Abbonamento Annuale Completo al canale di informazione libera

Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 27 Agosto 2021

Spike Lee rimuove le teorie del complotto dal capitolo finale di "New York Epicenters 9/11-2021½" dopo le proteste

Spike Lee si autocensura su attentato torri gemelle

Ormai è una lotta ridicola, i fatti sull'11 settembre improbabili sono, a voler stringere al massimo almeno 2,... Vale a dire la temperatura a cui fonde l'acciaio, che era nella struttura delle due torri, non sarebbe stata raggiunta neanche lontanamente... E l'edificio 7 sarebbe caduto da solo per simpatia verso le due torri... e in modo del tutto simile alle demolizioni con la dinamite... Tanto è che Spike Lee avrebbe ragionevomente incluso almeno queste due questioni nel suo documentario, ma la verità sull'11 settembre continua ad essere offuscata... Del resto sono passati appena 20 anni, forse troppo poco perché si cominci a prendere per folli le tesi ufficiali piuttosto che quelle "complottiste". E la (auto)censura continua...

La versione rieditata di Spike Lee del capitolo finale della sua docuserie HBO in quattro parti NYC Epicenters 9/11-2021½ ha rimosso filmati con teorie cospirative sull'11 settembre, ha confermato The Hollywood Reporter. Anche il capitolo finale è ora più corto di 30 minuti rispetto a quanto pianificato in precedenza.

I primi resoconti dell'episodio otto, che è la seconda metà della quarta parte, dicevano che la narrazione presentava teorie sulle cause riportate dei crolli dei vari edifici del World Trade Center. Inoltre, la terza parte ha anche presentato teorie cospirative sul volo 93, che si è schiantato in Pennsylvania dopo che i passeggeri hanno tentato di riprendere il controllo dell'aereo dai dirottatori. La teoria, che inizialmente non era inclusa insieme a nessuna conoscenza specialistica, sostiene che l'aereo non si è schiantato, ma è stato invece abbattuto. Non ci sono state nuove modifiche alla terza parte.

Il taglio rieditato della quarta parte, che secondo il sito screener è il "blocco dell'immagine finale e modificato" dell'episodio, è arrivato pochi giorni dopo un'intervista con il New York Times, in cui Lee ha difeso l'inclusione di teorie cospirative proposte dai membri degli Architects and Engineers for 9/11 Truth (Architetti ed ingegneri per la verità su 11 Settembre) e ripreso dal regista nel pezzo del 23 agosto.

“La quantità di calore necessaria per far fondere l'acciaio, quella temperatura non è stata raggiunta. E poi la giustapposizione del modo in cui l'edificio 7 è caduto a terra: quando lo metti accanto ad altri crolli di edifici che erano demolizioni, è come se stessi guardando la stessa cosa", ha detto Lee.

Lee ha condiviso che aveva ancora "domande" e ha detto che sperava che l'eredità del suo documentario HBO sarebbe stata una "udienza congressuale sull'11 settembre". Per quanto riguarda il motivo per cui ha scelto di includerli, ha affermato che "le persone decideranno da sole. Il mio approccio consiste nel mettere le informazioni nel film e lasciare che le persone decidano da sole. Rispetto l'intelligenza del pubblico”.

Seguendo le recensioni di intervista e on-line, Lee ha affrontato crescenti critiche sulla sua decisione di includere i complottisti nei suoi docuseries, che ha debuttato su agosto 22. Mercoledì, una dichiarazione è stata rilevata a HBO Max indica che il regista era tornato in studio per modificare il "final cut" dell'ultimo episodio di NYC Epicenters 9/11-2021½ , che andrà in onda ufficialmente sabato 11 settembre.

Fonte: The Hollywood Reporter

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista