Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 13 Maggio 2014

Il Manoir de Ban, villa svizzera dove Charlie Chaplin passò gli ultimi 25 anni della sua vita, diventerà un museo da 40 milioni di sterline, luogo privilegiato dove onorare e ricordare il grande autore

Charlie Chaplin nei panni di Charlot

Aprirà in Svizzera nel 2016 un museo multi-milionario dedicato a Charlie Chaplin, indiscutibilmente uno degli artisti più amati della storia (del cinema e non solo). Luogo privilegiato del tempio sacro sarà la dimora dell'attore, il Manoir de Ban vicino a Corsier-sur-Vevey, sul lago di Ginevra, dove morì nel '77 dopo averci vissuto per 25 anni. Cifra stimata per la costruzione del museo è di 40 milioni di sterline, soldi necessari per rendere la casa una delle mete più ambite dei cinefili di tutto il mondo. 

Soddisfatto Eugene Chaplin, figlio dell'autore: “Giocavo a Football con mio padre qui. Era una vita famigliare molto molto bella, ed era una grande casa di famiglia”. Trepidante anche la nipote, Laura Chaplin: “È stata la dimora dei sogni dove crescere. Abbiamo aspettato tanto per questo museo, e ora finalmente prenderà il via”. Presidente delle operazioni sarà invece Yves Durand, che promette grandi cose: “La sua anima e il suo spirito sono ancora qui... quindi la gente lo incontrerà, la gente sentirà la sua voce, vedrà i suoi film, sentirà la sua musica”.

Dopo aver conquistato Hollywood con i suoi capolavori, nel 1953 Chaplin si trasferì nella mansione svizzera a seguito delle accuse di comunismo durante l'era McCarthy. Tornerà momentaneamente negli Stati Uniti solo nel '72, per ricevere l'Oscar dedicato alla sua immensa e ricchissima carriera. Diverse le maschere che ha indossato riscuotendo un impareggiabile successo, a cominciare da quella di Charlot, il malinconico e dolce vagabondo che ha reso Chaplin una delle icone fondamentali dell'arte cinematografica. Meglio iniziare a preparare le valigie: destinazione Svizzera, per un excursus sentimentale senza precedenti.  

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion