Ritratto di Federica Marcucci
Autore Federica Marcucci :: 21 Ottobre 2016

Chi l'ha detto che il selfie stick serva solo per scattare fotografie? Ecco 5 consigli che vi aiuteranno a girare video in modo facile e creativo

asta per selfie

Buffo, deriso e biasimato, il selfie stick o all'italiana bastone per selfie, è ormai diventato un simpatico oggetto di uso comune da utilizzare da soli, in compagnia, a casa o in vacanza. Ma chi l'ha detto che con questo strumento sia solo possibile scattare dei selfie? Il bastone o stick (come vi piace più chiamarlo) può diventare una valida alternativa per girare video in modo semplice e creativo.
Forse molti di voi avranno già provato, ma ecco cinque consigli per utilizzare al meglio il vostro bastone per selfie per girare un video.

  •  Scegliete un buono smartphone e... un buon bastone per selfie

Non dovete per forza possedere una GoPro per girare un bel video in HD, tuttavia è sempre meglio dare un'occhiata alle caratteristiche dello smartphone con cui intendete effettuare questo esperimento, vista ormai la quantità di telefoni di ogni prezzo che è possibile trovare sul mercato. Ovviamente a un prodotto di fascia medio-alta corrisponderanno delle caratteristiche più interessanti.

Ad esempio, un Huawei P8 è uno smartphone che combina un prezzo decisamente competitivo a delle ottime caratteristiche, soprattutto per un utente non professionista. Anche la scelta dello stick è però fondamentale. In primis il vostro bastone è l'unico modo che avete per assicurare lo smartphone, quindi evitate oggetti giocattolo ma informatevi sempre su prodotti compatibili con il vostro telefono. Esistono diverse varianti, di tutti i prezzi, a seconda della lunghezza che vi interessa e dei tipi di movimento che avete intenzione di fare, nonché degli appositi stabilizzatori per far sì che la ripresa non risulti traballante.

  • Ciak... azione!

A meno che non abbiate intezione di montare il vostro girato, per il vostro primo esperimento vi interesserà forse raccontare una breve storia. Prima di iniziare a girare dunque abbiate ben chiaro cosa e chi volete riprendere, e soprattutto cosa volete dire. Avete tra le mani qualche cosa di innovativo: siate creativi! Se non vi sentite sicuri, iniziate a prendere un po' di confidenza con lo stick facendo dei video dei prova, all'inizio vi accorgerete di avere qualche difficoltà con le angolazioni... ma in breve tempo potrete rendervi conto delle possibilità. Grazie allo stick potrete infatti posizionare il vostro smartphone ovunque, creando delle riprese con inquadrature particolari. Per esempio, se vi interessa riprendere uno scorcio cittadino potete realizzare una carellata inquadrando il vostro soggetto dal basso verso l'alto.

  • Esplorare

Riprendere soltanto voi stessi non è di certo molto originale, anche se potete sempre optare per la classica ripresa selfie davanti allo specchio. Ma a meno che non vogliate recitare un monologo (o non abbiate in mente qualche colpo di scena geniale!) vi consigliamo di esplorare l'ambiente intorno a voi. Non importa che il vostro video riprenda una veduta cittadina o una cena tra amici: cercate sempre di contestualizzare. Consiglio tecnico: assicurate sempre il vostro smartphone per ottenere una ripresa più possibilmente ferma e tenete il bastone per selfie lontano da voi per evitare l'effetto "schiacciato".

[Panasonic: le fotocamere 4K presentate al Photokina 2016]

  • Aiutatevi con un tripode

Esplorare non significa necessariamente spostare il bastone per selfie. Se avete intenzione di raccontare una piccola storia mostrate tutto quello che vi viene in mente. Una buona idea è quella di posizionare lo stick per selfie, con il vostro smartphone ben assicurato, al centro della location da voi scelta con un tripode (assicurate molto bene anche quello!). Un'idea potrebbe essere quella di mettere il bastone per selfie in un luogo molto frequentato, come un locale o una piazza, per poi realizzare una ripresa in time lapse.

  • Il sonoro

Il problema che la maggior parte degli utenti poco esperti potrebbe riscontrare girando un video con un selfie stick è quello del sonoro. Ovviamente dipende molto dalla qualità sia dello smartphone che dello stick per selfie. Se non avete intenzione di spendere troppo per acquistare un bastone professionale (ne esistono alcuni appositamente studiati per i giornalisti, dotati di microfono), l'unico modo è quello di implemetare il microfono dello smartphone stesso, aggiungendone uno più potente sulla presa jack. Troppo complicato? Allora potete sempre optare per la via più semplice: un buon effetto sonoro in fase di editing e il gioco è fatto!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box