ABBONATI AL CANALE DI INFORMAZIONE LIBERA DI MORRIS SAN

Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 26 Giugno 2016

Presso i Pinewood Studios sarà possibile conoscere da vicino la tecnologia di produzione e partecipare a corsi di formazione

Digital Motion Picture Centre Europe (DMPCE)

C’è un posto in Gran Bretagna che si può benissimo considerare un paradiso per i video maker. Ci riferiamo ai Pinewood Studios dove ha sede il DMPCE (Digital Motion Picture Centre europeo), un polo che – stando alla presentazione della Sony – “offre opportunità per sviluppare le proprie abilità artistiche, provare tecnologie all'avanguardia ed estendere la propria rete di contatti”.

Ebbene, la casa giapponese ha appena annunciato una grande novità per una realtà tanto importante quanto attenta alla sperimentazione. A partire dal mese di giugno infatti la struttura sarà attrezzata con l’intero ecosistema IP Live e sarà utilizzata per la formazione e come sede di test per l’interoperabilità con tecnologie di terzi.

Ad essere molto interessati probabilmente saranno i broadcaster e le case di produzione a cui sarà permesso di testare sul campo il sistema di produzione IP Live. Si tratta di un sistema che promette di mettere in luce le proprietà del settore e che vanta diverse caratteristiche che faranno gola agli addetti ai lavori come bassa latenza e switching privo di disturbi di video HD e 4K, audio e metadati tramite l'infrastruttura di rete standard.

"Sin dalla presentazione delle nostre prime soluzioni con tecnologia IP nel 2012, abbiamo collaborato con partner e clienti per rendere l'IP una realtà operativa negli ambienti di produzione live. Il nostro approccio testato e collaudato sul campo è la spina dorsale per i workflow di produzione live di clienti come TV Globo, CNN Adria e PSNC" ha commentato Norbert Paquet, Strategic Marketing Manager di Sony Professional Europe. "A oggi, gli standard e le alleanze si sono focalizzati solo su alcune delle sfide della produzione IP Live. Questa nuova struttura dedicata è quindi un'opportunità per i nostri clienti di testare il workflow IP completo, sperimentando la straordinaria interoperabilità che offre."

[Leggi anche: La Sony annuncia date e prezzi della PlayStation VR]

Tra le realtà che hanno già aderito alla fornitura di kit interoperabili  ci sono i grandi nomi di Avid, Cisco, Imagine Communications e molti altri. Presto partiranno dei corsi dedicati proprio alla tecnologia IP rivolti soprattutto a tecnici di studio, società di produzione e broadcaster. Per chi avesse bisogno di maggiori informazioni basta visitare il sito della Sony.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista