Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 15 Maggio 2014

Il regista Gus Van Sant sta presentando il film al mercato di Cannes con l'attore Matthew McConaughey. Naomi Watts potrebbe essere la coprotagonista del dramma ambientato in Giappone che costerà intorno ai 28 milioni di dollari

Naomi Watts in trattative per Sea of Trees

Naomi Watts potrebbe diventare la coprotagonista di Sea of Trees, il prossimo film di Gus Van Sant: il regista ne ha parlato a Cannes proprio questo giovedì, accompagnato dall'altro attore già incluso nei piani, Matthew McConaughey. I due stanno promuovendo il film al mercato dei compratori, che potrebbero aggiudicarsi uno dei film più ad alto budget presentati in questa edizione del Festival: Sea of Trees gode di un budget che oscilla tra i 25 e i 28 milioni di dollari e si appresta a entrare in produzione quest'estate.

Il dramma, ambientato in Giappone, è il primo titolo prodotto da Bloom, compagnia lanciata il 13 maggio dal veterano Alex Walton e da Ken Kao, che hanno deciso di investire sulla presenza concreta di Van Sant e McConaughey, arrivato mercoledì da Los Angeles e, ora, già in partenza. L'attore, che ha un certo peso dopo l'Oscar per Dallas Buyers Club, ha dichiarato che lo script è il migliore che abbia letto negli ultimi 5 anni.

La vicenda segue un americano che decide di recarsi nella celebre foresta dei suicidi in Giappone, Aokigahara – nota anche come Jukai (lett. Mare di alberi) –, per togliersi la vita. Ma l'incontro con un uomo del luogo, completamente perso, convince il protagonista a ripensare alle sua scelta e ad aiutare il malcapitato. Naomi Watts dovrebbe interpretare la moglie dell'americano, che rivive nel film attraverso una serie di flashback.

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion