Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 14 Settembre 2015

È stata ufficialmente lanciata la "Paul Walker Foundation", associazione che intende proseguire le passioni e l'impegno umanitario del divo di "Fast & Furious" scomparso ormai quasi due anni fa

Paul Walker

#gonebutnotforgotten. Sono passati quasi due anni dalla tragica scomparsa di Paul Walker per un maledetto incidente automobilistico avvenuto il 30 novembre del 2013, ma l'attore continua a vivere nella memoria dei fan, colleghi e famigliari. Basti pensare al successo dell'ultimo Fast & Furious, che si è portato a casa la bellezza di oltre un miliardo e mezzo di dollari nei botteghini mondiali, una cifra strabiliante se consideriamo che la pellicola è costata “solo” 190 milioni. 

Ad onorare l'attore, adesso, è anche sua figlia Meadow Walker, giovanissima (ha solo 16 anni!) ma evidentemente con le idee ben chiare in testa. In occasione del compleanno del padre avvenuto lo scorso sabato, la ragazza ha infatti lanciato la Paul Walker Foundation, associazione che intende salvaguardare gli oceani e gli animali selvaggi. 

Annuncia la Meadow su Instagram che la Fondazione nasce per proseguire le passioni di Paul Walker, la sua bontà umanitaria e il suo impegno nei confronti di problematiche che riguardano la natura e tutto il mondo. Già nel 2010, ricordiamo che l'attore fondò la società no-profit Reach Out Worldwide per aiutare le vittime del terremoto di Haiti, dimostrando di avere a cuore anche i drammi che sembrerebbero così lontani da casa propria. 

[Leggi anche: Il Paul Walker virtuale e l'era digitale degli attori in computer grafica]

Per il compleanno dell'attore (che avrebbe compiuto 42 anni), non sono ovviamente mancati gli auguri dei colleghi che continuano a sentire la sua mancanza.“Buon compleanno fratello. Sono grato che tu sia nato”, ha scritto Dwayne "The Rock" Johnson su Twitter, seguito da Nathalie Emmanuel che ha inciso: “Vorrei che tu fossi qui”. 

Insomma, che la memoria di Paul Walker possa ispirare altre buone azioni da parte di un'industria privilegiata come quella del cinema, rimanendo un esempio da seguire anche negli anni a venire. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion