Abbonamento Annuale Completo al canale di informazione libera

Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 9 Febbraio 2021

Pleasure, il film sul business del porno a Los Angeles, passato al festival di Sundance, è stato acquistato da MUBI per il mercato europeo tra cui anche l'Italia

Pleasure

Il distributore, produttore e streamer globale MUBI ha acquistato per i principali mercati europei "Pleasure" che approfondisce il tema del mondo dell'industria del porno a Los Angeles.

MUBI ha acquisito tutti i diritti del film provocatorio nel Regno Unito, Irlanda, Italia e Turchia. Diretto da Ninja Thyberg, Pleasure ha recentemente ricevuto la sua prima mondiale nell'ambito del Sundance's World Cinema Dramatic Competition.

Interpretato dalla new entry Sofia Kappel, “Pleasure” racconta la storia di una giovane donna (Bella Cherry) che si trasferisce da una piccola città in Svezia a Los Angeles alla ricerca della celebrità, e approda direttamente nell'industria del porno. Tra le varie recensioni positive, quella del critico cinematografico capo di Variety, Owen Gleiberman, che ha elogiato "Pleasure" nella sua critica, definendolo uno sguardo "intenzionalmente crudo" e "inquietantemente autentico" su ciò che è diventata l'industria del porno.

"Un film come 'Pleasure' mette in scena il mondo del porno scontroso e compulsivo in un modo che pochi film hanno fatto", ha scritto Gleiberman. "È una cosa coraggiosa da fare, e ciò che lo fa funzionare è che Ninja Thyberg, rivelando gli istinti di un vero regista, usa i suoi personaggi al meglio per scoprire le cose che ci sta dicendo".

Thyberg ha realizzato un cortometraggio con lo stesso titolo che è stato presentato in anteprima al Festival di Cannes nel 2013 e al Sundance l'anno successivo. Il cortometraggio è stato poi ampliato in un lungometraggio.

A24 ha acquisito i diritti del film - prodotto da Plattform Produktion e Eliza Jones, Markus Waltå ed Erik Hemmendorff - all'inizio di questa settimana. Versatile sta gestendo le vendite per i diritti internazionali

Parlando con Variety del film in un'ampia intervista, la regista Ninja Thyberg ha detto di aver svolto ricerche approfondite sui meccanismi interni dell'industria. “Volevo trovare le persone reali dietro gli stereotipi e volevo vederlo di persona con i miei occhi, quindi mi ci è voluto molto tempo per scavare la mia strada in questo mondo e conoscerlo dall'interno. Ho dovuto fare molte ricerche e passare molto tempo nell'industria del porno".

Pape Boye e Violaine Pichon di Versatile sono i produttori esecutivi del film. Leontine Petit ed Erik Glijnis di Lemming Film hanno co-prodotto, insieme a Grand Slam Film, Peter Possne e Caroline Ljungberg di Film i Väst; Anna Croneman di SVT; e Frédéric Fiore e Eric Tavitian di Logical Pictures.

MUBI ha recentemente acquisito dal Sundance 2020 "Farewell Amor", che ha debuttato sul servizio di streaming a dicembre.

La piattaforma, che si è anche spostata ampiamente nello spazio di produzione, ha diversi progetti in fase di sviluppo. I titoli annunciati nella lista di produzione del gruppo includono "Our Men", diretto da Rachel Lang ("Baden Baden"), con Louis Garrel ("Rifkin's Festival") e Camille Cottin ("Call My Agent"), e un documentario sul crimine diretto da David Farrier ("Tickled").

MUBI è anche produttore esecutivo della prossima serie di Nicolas Winding Refn “Maniac Cop”, creata in collaborazione con HBO e Canal Plus. La coproduzione MUBI "Port Authority", diretta da Danielle Lessovitz, è passata in diversi festival nel 2019, tra cui Cannes, Goteborg, Salonicco e Deauville.

Fonte: Variety

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista