Abbonamento Annuale Completo al canale di informazione libera

Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 2 Febbraio 2021

Steven Spielberg, sempre ottimista, ha rivelato in una lettera al magazine Empire perché crede che i cinema alla fine torneranno e perché sono una parte importante della nostra società

Steven Spielberg

Le catene di cinema stanno lottando in mezzo alla pandemia in corso e c'è una minaccia molto reale che molti non ce la faranno a superare questi tempi difficili. Eppure, il leggendario regista Steven Spielberg, sempre ottimista, ha rivelato in una lettera a Empire perché crede che i cinema alla fine torneranno e perché sono una parte importante della nostra società.

Nell'attuale crisi sanitaria, in cui le sale cinematografiche sono chiuse o la partecipazione è drasticamente limitata a causa della pandemia globale, ho ancora la speranza che sfiora la certezza che quando sarà al sicuro, il pubblico tornerà al cinema. Mi sono sempre dedicato alla nostra comunità che va al cinema - al cinema, come quando lasciamo le nostre case per andare a teatro, e alla comunità, il che significa un sentimento di amicizia con gli altri che hanno lasciato le loro case e sono seduti con noi. In un cinema guardi film con gli altri significativi della tua vita, ma anche in compagnia di estranei. Questa è la magia che sperimentiamo quando usciamo per vedere un film, uno spettacolo teatrale, un concerto o una commedia. Non sappiamo chi siano tutte queste persone sedute intorno a noi, ma quando l'esperienza ci fa ridere, piangere, rallegrare o contemplare, siamo diventati una comunità, simili nel cuore e nello spirito, o comunque allo stesso modo nell'aver condiviso per un paio d'ore un'esperienza potente", ha continuato Spielberg. 

“Quel breve intervallo in un teatro non cancella le molte cose che ci dividono: razza o classe o credo o genere o politica. Ma il nostro paese e il nostro mondo si sentono meno divisi, meno fratturati, dopo che un gruppo di estranei ha riso, pianto, si è alzato di scatto insieme, tutti allo stesso tempo. L'arte ci chiede di essere consapevoli del particolare e dell'universale, entrambi contemporaneamente. Ed è per questo che, di tutte le cose che hanno il potenziale per unirci, nessuna è più potente dell'esperienza comune delle arti".

I cinema sono ancora un luogo magico per gli amanti del cinema? Del tutto giusto che l'uomo che ha praticamente inventato il blockbuster di Hollywood con titoli del calibro di Lo squaloIncontri ravvicinati del terzo tipoETJurassic Park Indiana Jones faccia il suo dovere per ricordare al pubblico perché ancora la proiezione in sala è importante e quanto lo spettacolo insieme in un luogo cont tanto pubblico sia un'esperienza profondamente diversa da quella "solitaria" attraverso le numerose e note piattaforme di entertainment.

Il prossimo film di Steven Spielberg è il remake di West Side Story, con Ansel Elgort, Rachel Zegler e Ariana DeBose. Il film doveva arrivare nelle sale lo scorso dicembre, ma è stato posticipato di un anno al 10 dicembre dopo la pandemia.

Fonte: ComingSoon.net

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista