Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 18 Novembre 2015

Il 15 febbraio 2016 andrà in onda "Better Call Saul", il prequel di "Breaking Bad" con protagonista Bob Odenkirk

Better Call Saul 2

È ufficiale, Better Call Saul arriverà sugli schermi americani il 15 febbraio del prossimo anno. Ad annunciarlo è stata l’emittente AMC.

Il prequel nato da una delle serie più seguite e lodate degli ultimi anni – Breaking Bad, andata in onda dal 2008 al 2013 sempre sulla stessa rete – racconta la storia di James McGill e della sua evoluzione professionale, psicologica e fisica che lo porterà a diventare Saul Goodman.

Si tratta di un evento televisivo molto atteso, che dovrà vedersela con i Grammy Awards in onda sulla CBS, ma i produttori sembrano non temere la concorrenza degli altri palinsesti visto il successo della scorsa stagione di Better Call Saul. E non si tratta nemmeno della prima volta: l’episodio numero uno, infatti, che andò in onda l’8 febbraio 2014, dovette fronteggiare sempre la serata dei Grammy e venne trasmesso subito dopo The Walking Dead, ma ciò non gli impedì di registrare il più alto dato di ascolto per la tv via cavo.

La prima stagione si è guadagnata un vastissimo pubblico, gli amanti  di Breaking Bad, in cui Bob Odenkirk interpretava l’avvocato truffatore dal cuore buono a cui si rivolge Walther White, hanno trovato molti collegamenti con la serie da cui deriva il prequel. Ma nonostante i richiami all’opera “madre”, Better Call Saul ha saputo percorrere una strada indipendente, ha proposto un’evoluzione psicologica del personaggio che ha convinto pubblico e critica (la serie ha ricevuto sette nomination agli ultimi Emmy Award). Squadra vincente non si cambia, ed ecco che alla sceneggiatura ci sono ancora Vince Gilligan e Peter Gould e nel cast ritorna Jonathan Banks nei panni di Mike Ehrmantraut.

[Leggi anche: È in arrivo la seconda stagione di "Better Call Saul"]

L’AMC ha reso pubblico il primo teaser della seconda stagione, dove è chiaro che il piccolo avvocato di provincia – la serie si svolge sempre ad Albuquerque, Nuovo Messico – si appresta a scoprire i lati più oscuri di se stesso, sempre affiancato dal fratello Chuck (Michael McKean).

Ora che c’è la data ufficiale non resta che attendere Saul sugli schermi italiani, speriamo arrivi il prima possibile.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion