Abbonamento Annuale Completo al canale di informazione libera

Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 12 Febbraio 2021

Il regista di Parasite, Bong Joon-ho, ha finito di scrivere il primo di due film di follow-up

Parasite

Il vincitore dell'Oscar e l'acclamato regista Bong Joon-ho ha rivelato di aver finito la sceneggiatura di un seguito di Parasite che ha deciso di scrivere dopo il suo grande successo all'Oscar ai 92° Academy Awards nel 2020. 

Parasite ha fatto la storia lo scorso anno quando ha ottenuto non uno ma quattro Oscar in diverse categorie, incluso l'oro per il miglior film. Parasite ha segnato la storia con la vittoria del miglior film, diventando non solo il primo film non in lingua inglese a vincere nella categoria. Oltre al miglior film, il film ha vinto anche per la migliore sceneggiatura originale, il miglior regista e il miglior lungometraggio internazionale.

È stato dopo questa vittoria epica e il plauso universale, che Bong ha parlato del suo interesse nel fare due follow-up di Parasite. In seguito ha confermato che stava preparando simultaneamente due diversi copioni; uno un film horror d'azione in lingua coreana ambientato a Seul e un film drammatico in lingua inglese ambientato in parte negli Stati Uniti e nel Regno Unito. E sembra che sia già a metà strada mentre ha completato la sceneggiatura di uno di questi progetti.

Bong ha tenuto nascosti i dettagli per ora e non ha nemmeno rivelato di quale dei due follow-up stia parlando. Tuttavia, dalla breve sinossi che ha rivelato in precedenza, è meno probabile che i film siano sequel diretti di Parasite, ma potrebbero seguire lo stesso genere del vincitore dell'Oscar originale.

Parasite ha seguito i temi della stratificazione di classe in Corea e ha affrontato la disparità di ricchezza causata dal capitalismo di base, che porta all'insostenibilità e all'inflazione estrema per i settori economici più deboli. Il plauso della critica del film è arrivato grazie alla capacità registica di elaborare in una prospettiva originale  queste differenze sociali, lasciando i dettagli nascosti agli spettatori, che hanno potuto approfondire i problemi e affrontarli a livello individuale.

Parasite ha esplorato questi temi e li ha interpretati con una svolta sconvolgente e accattivante degli eventi. Parasite si è anche concluso con un climax oscuro ma significativo, laddove si  evince che gli strati sociali più deboli devono affrontare le conseguenze e le sofferenze più gravi di aspetti distorti dell'economia. I follow-up di Bong al suo capolavoro precedente potrebbero, in qualche modo, dimostrare temi simili.

Bong ha descritto il processo di scrittura di questi due film come piuttosto complesso, affermando: "Mi sento come se stessi dividendo il mio cervello tra metà sinistra e metà destra scrivendo queste due sceneggiature". Si spera che Bong rivelerà presto alcuni dettagli sulla trama, e quindi forse possiamo aspettarci alcuni annunci di casting interessanti. Sarà interessante vedere ancora una volta Song Kang-ho in un'altra collaborazione con Bong.

Parasite ha segnato una nuova fase nel cinema mondiale e forse ha cambiato il modo in cui i film internazionali sono percepiti in tutto il mondo. L'affermazione di Bong Joon-ho su come le persone possono raggiungere più cinema oltre le barriere dei sottotitoli significa che l'importanza dei film va oltre le differenze linguistiche e culturali. Un seguito a un film del genere sarebbe sicuramente considerato con grandi speranze e anticipazione.

Fonte: Movieweb.com

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista