ABBONATI AL CANALE DI INFORMAZIONE LIBERA DI MORRIS SAN

Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 5 Marzo 2021

L'irriverente satira contemporanea del regista rumeno Radu Jude "Bad Luck Banging or Loony Porn" di Radu Jude ha vinto l' Orso d'Oro del Festival di Berlino come miglior film

Bad Luck Banging or Loony Porn

L'irriverente satira contemporanea del regista rumeno Radu Jude "Bad Luck Banging or Loony Porn" ha vinto l' Orso d'Oro del Festival di Berlino come miglior film.

La giuria ha detto che il film ha quella “qualità rara ed essenziale di un'opera d'arte durevole. Cattura sullo schermo il contenuto e l'essenza, la mente e il corpo, i valori e la carne cruda del nostro momento presente nel tempo. Di questo stesso momento dell'esistenza umana".

L'ungherese Dénes Nagy ha vinto l'Orso d'argento come miglior regista per il dramma sulla Seconda Guerra Mondiale “Natural Light”. La giuria ha dichiarato del film: “Immagini spaventose e meravigliosamente girate, immagini affascinanti, regia straordinaria e un controllo magistrale di ogni aspetto del mestiere del cinema, una narrazione che trascende il suo contesto storico. Un ritratto di guerra in cui lo sguardo attento del regista ci ricorda ancora una volta la necessità di scegliere tra passività e responsabilità individuale”.

Il gran premio della giuria dell'Orso d'argento è stato vinto dalla "Ruota della fortuna e della fantasia" di Ryusuke Hamaguchi, mentre il premio della giuria dell'Orso d'argento è andato a "Mr Bachmann and His Class" di Maria Speth.

L'Orso d'argento per la performance da protagonista è andato a Maren Eggert in “I'm Your Man” di Maria Schrader, e l'Orso d'argento per la performance di supporto è stato vinto da Lilla Kizlinger in “Forest - I See You Everywhere” di Bence Fliegauf.

Hong Sangsoo ha vinto l'Orso d'argento per la sceneggiatura di "Introduzione".

L'Orso d'argento per l'eccezionale contributo artistico è andato a Yibrán Asuad per il montaggio di “A Cop Movie”, diretto da Alonso Ruizpalacios.

La giuria internazionale, composta dagli ex vincitori dell'Orso d'Oro, era composta da Mohammad Rasoulof dall'Iran, Nadav Lapid dall'Israele, Adina Pintilie dalla Romania, Ildikó Enyedi dall'Ungheria, Gianfranco Rosi dall'Italia e Jasmila Žbanić da Jasmila Zbanic dalla Bosnia ed Erzegovina.

Il festival ibrido e il relativo European Film Market, che si è svolto dall'1 al 5 marzo, sono stati focalizzati sull'industria. Un festival rivolto al pubblico si svolgerà dal 9 al 20 giugno, pandemia permettendo.

Berlinale 2021: i vincitori del concorso

Orso d'oro per il film: "Bad Luck Banging or Loony Porn" di Radu Jude

Gran Premio della Giuria dell'Orso d'Argento: "Ruota della fortuna e della fantasia" di Ryusuke Hamaguchi

Premio della giuria Orso d'argento: "Il signor Bachmann e la sua classe" di Maria Speth

Orso d'argento per il regista: Dénes Nagy per "Natural Light"

Orso d'argento per la performance principale: Maren Eggert in "I'm Your Man" di Maria Schrader

Orso d'argento per la performance di supporto: Lilla Kizlinger in "Forest - I See You Everywhere" di Bence Fliegauf

Orso d'argento per la sceneggiatura: Hong Sangsoo per "Introduzione" di Hong Sangsoo

Orso d'argento per l'eccezionale contributo artistico: Yibrán Asuad per il montaggio di "A Cop Movie" di Alonso Ruizpalacios

Berlinale 2021: Premi della Sezione Incontri

Miglior film: “We” di Alice Diop

Premio Speciale della Giuria: “Taste” di Lê Bảo

Miglior regista (ex aequo): “La ragazza e il ragno” di Ramon Zürcher, Silvan Zürcher

Miglior regista (ex-aequo): “Social Hygiene” di Denis Côté

Menzione speciale: “Rock Bottom Riser” di Fern Silva

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista