Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 20 Luglio 2016

Ci lascia, a 81 anni, il regista, produttore e sceneggiatore americano Garry Marshall. Oltre ad aver creato il cult televisivo "Happy Days", lanciò la carriera di Julia Roberts con "Pretty Woman"

Garry Marshall con Julia Roberts

Ancora lutto nel mondo del cinema: a lasciarci, stavolta, è Garry Marshall, cineasta newyorchese particolarmente noto per le sue commedie romantiche. L'autore, 81enne, è rimasto stroncato da una serie di complicazioni causate da una grave polmonite. 

La sua opera più famosa, senza ombra di dubbio, rimane Pretty Woman, pellicola che nel 1990 lanciò Julia Roberts nel firmamento delle dive hollywoodiane, complice uno stellare successo ai botteghini mondiali e un passaparola che continua a renderla un tormentone ancora oggi. Anni dopo, il regista fece poi la medesima cosa ad Anne Hathaway con Pretty Princess, a cui è seguito Principe azzurro cercasi. Più recentemente, il nostro ha invece affrontato diversi film corali che vantavano dalla loro alcuni dei volti più famosi dell'industria, e pensiamo ad Appuntamento con l'amore e Capodanno a New York. La sua ultima opera, Mother's Day, è uscito nelle sale italiane il mese scorso.

Eppure, relegare il contributo di Marshall al solo cinema sarebbe riduttivo, se pensiamo a quanto ha invece fatto per la televisione. Attivo come sceneggiatore dagli anni '60, il nostro ha, infatti, curato rinomati show quali La strana coppia, Il dottor Jamison, Io e la scimmia, Mork & Mindy e, soprattutto, il cult del cult aka Happy Days

[Leggi anche: Il trailer di "Mother's Day", la nuova commedia con Julia Roberts e Jennifer Aniston]

Ha dichiarato Richard Gere tramite un comunicato: “Uno è fortunato se incontra una persona come Garry nella sua vita. Oltre ad esser stato il capitano e la forza trainante di Pretty Woman, era un uomo molto gentile e fine, un marito e un padre che ha portato vera gioia e amore a tutte le persone che incrociava. Tutti amavano Garry. Era un mentore, un tifoso, e una delle persone più divertenti che siano mai vissute”.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box