Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 13 Dicembre 2015

Da "2001: Odissea nello spazio"a "E.T.", i film di fantascienza che non invecchieranno mai

2001: Odissea nello spazio

La forza degli effetti speciali non sta solo nel riuscire a riprodurre scene che altrimenti non potremmo mai vedere, la loro vera forza sta probabilmente nel farlo nel modo più lungimirante e duraturo possibile. Perché con l’avanzare  della tecnologia è chiaro: gli effetti speciali hanno una data di scadenza, anch’essi possono subire la trappola dell’obsolescenza. Ecco alcuni film di fantascienza che sono riusciti a sopravvivere agli anni e l’hanno fatto nel migliore dei modi.

2001: Odissea nello spazio
È il più grande film di fantascienza di tutti i tempi, gli effetti speciali sono incredibilmente realistici, la rappresentazione del viaggio nello spazio è perfetta e spettacolare. È incredibile se si pensa che Kubrick ci lavorò tra il 1966 e il 1968.

The Abyss
Uno dei trampolini di lancio di un regista che con gli effetti speciali ha una relazione indistruttibile: James Cameron. Alcune animazioni fatte a computer in questo film potrebbero benissimo competere con le immagini girate solo qualche anno più tardi con tecnologie all'avanguardia.

Alien
La mente di H. R. Giger è la madre degli effetti che hanno dato vita alle atmosfere terrificanti del film. La navicella spaziale sembra vera, così come sembra di poter toccare le creature mostruose che abitano il pianeta immaginato da Ridley Scott.

Blade Runner
Grazie agli effetti speciali Blade Runner è a tutti gli effetti un film esteticamente bello da vedere. Non solo perché si tratta di tecniche incredibilmente moderne, bensì per la capacità di ricreare un mondo coerente e quindi influenzare in modo completo l’occhio dello spettatore. Tutto, persino le scenografie, finiscono per diventare personaggi.

Incontri ravvicinati del terzo tipo
Nessun altro film è riuscito a raccontare gli alieni come la pellicola di Spielberg. Tutti, almeno una volta nella vita, siamo rimasti incantati innanzi alla scena dell’arrivo degli extra terrestri. Tutti se la ricordano, a tutti è rimasta impressa nella memoria, e questo è il potere del cinema.

[Leggi anche: Gli effetti Speciali, un mondo a parte]

E.T. l'extra-terrestre
E.T. è  la dimostrazione del fatto che un personaggio creato esclusivamente al computer può essere perfetto, ma certamente un piccolo extraterrestre con addosso vecchi costumi fa immediatamente scattare l’empatia dello spettatore. In questo film di Spielberg c’è infatti il perfetto equilibrio tra effetti speciali e umanità, e la pedalata illuminata dalla Luna resterà per sempre uno dei momenti più magici della settima arte.

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion