Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 7 Settembre 2016

La Spagna ha scelto il suo candidato per l'Oscar 2017, "Julieta" di Pedro Almodovar

Julieta

Niente di nuovo sotto la  luce del sole. La Spagna ha scelto il suo candidato per il premio Oscar. Non si tratta di un regista della nuova generazione e questo forse la dice lunga sul mancato ricambio generazionale di grandi cineasti, la cui età va nel frattempo crescendo, mentre non si vedono tanto facilmente all'orizzonte nuovi nomi. 

Così è tanto che Julieta, l'ultimo film di Pedro Almodovar, che non ha certo sbalordito più di tanto critica e pubblico, soprattutto quelli che da anni conoscono a menadito il suo cinema, si è conquistato la candidatura ai prossimi premi Oscar per l'opera in lingua straniera. Come forse ricordate intorno alle caratteristiche di questa categoria c'erano state tante polemiche per via di molti film "stranieri" girati in inglese e viceversa, molti film statunitensi magari girati in lingua spagnola. Ma, a parte le polemiche, certo è che forse la sezione sembra sempre un ghetto da riempire con le opere provenienti da tutto il mondo, fermo restando la supremazia presunta degli USA...

Ironia della sorte vuole che di recente, in seguito allo scandalo dei Panama Papers, in cui era coinvolto, Almodovar aveva dovuto rinunciare a raggiungere gli States per la presentazione del suo nuovo film.

Per la Spagna l'ultima opera candidata che ha vinto l'Oscar è Mare dentro di Alejandro Aménabar nel 2005.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box