Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 5 Aprile 2014

MGM e Sony hanno adocchiato Chiwetel Ejiofor nel ruolo di cattivo anche se al momento non c’è stata alcuna offerta

Chiwetel Ejiofor

Dopo gli eccellenti risultati raggiunti con Javier Bardem, come cattivo di turno dell’ultimo capitolo di James Bond, MGM e Sony hanno adocchiato nello stesso ruolo un altro attore nominato all’Oscar. Si tratta di Chiwetel Ejiofor, anche se al momento non c’è stata alcuna offerta, né tanto meno esiste un programma di lavoro per le case di produzione, ma tutte le fonti insistono che sarà Chiwetel il candidato a questo ruolo.  Alle insistenze di conferma gli studios hanno risposto con un “no comment”.

Daniel Craig continuerà a interpretare l’agente inglese, con Ralph Fiennes, Ben Whishaw e Naomie Harris. Il film sarà ancora diretto da Sam Mendes, dopo l’ottima prova con Skyfall. Mancano invece completamente dettagli sulla trama, sarà John Logan a firmare lo script. Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, produttori storici dei film su Bond, hanno pianificato le riprese per la prossima estate in modo da far coincidere l’uscita per il 6 novembre 2015. Tra le interpreti femminili il casting prevede come Bond girl donne scandinave o inglesi.

Ma cosa ha spinto la produzione a scegliere Ejiofor come corrispondente di Bardem? Anche se Ejiofor ha ricoperto un ruolo di eroe buono in 12 anni schiavo, secondo i produttori l’attore è in grado di sporcarsi bene le mani in ruoli di cattivi, come del resto è già avvenuto nel caso di Four Brothers (2005) di John Singleton e Children of Men – I figli degli uomini (2006) di Alfonso Cuarón.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box