Ritratto di Silvia Ricciardi
Autore Silvia Ricciardi :: 15 Giugno 2015

Ecco tre titoli amati da pubblico e critica che però non ebbero un grande successo al botteghino al momento del lancio nelle sale cinematografiche

Le ali della libertà

Scopriamo insieme 3 titoli amati da pubblico e critica, i quali non ebbero un grande successo al botteghino al momento del lancio nelle sale cinematografiche!

Al terzo posto troviamo il capolavoro di Frank Capra La vita è meravigliosa, un film poetico che narra un dramma sociale ed esistenziale profondamente commovente. Nonostante le ben cinque Nominations agli ambiti Academy Awards, il film non ottenne il successo sperato quando uscì nelle sale cinematografiche nel lontano 1946. Costato 3.18 milioni di dollari, al box office ne guadagnò solo 3.3 milioni. Con un intenso James Stewart nei panni di George Bailey, la storia ruota proprio intorno al suo personaggio. Quando suo padre viene a mancare, George rinuncia agli studi universitari per mandare avanti la ditta di costruzioni paterna, superando l'ostilità del vecchio milionario Potter, finanziere senza cuore. La vigilia di Natale, il vecchio zio di George smarrisce ottomila dollari della Società, esponendo questa al pericolo del fallimento. George quindi tenterà di togliersi la vita, ma il suo Angelo Custode glielo impedirà, infondendogli ancora quella speranza da favola che caratterizza il mood filmico.

Al secondo posto l’onirico lungometraggio firmato Ridley Scott, destinato a divenire un cult del genere fantascientifico, Blade Runner. Ebbene nonostante sia uno dei film che abbia maggiormente influenzato il suo genere di appartenenza, venne considerato uno dei tanti sci-fi film e passò in secondo piano al momento della distribuzione nei cinema, nel 1982. All’epoca nelle sale passavano molti film appartenenti ad un genere simile, quali Star Trek II: The Wrath of Khan, The Thing e, primo tra tutti, E.T. the Extra-Terrestrial, che fu considerato il film dell’anno. Poca attenzione quindi fu riservata a Blade Runner che, costato 28 milioni di dollari, riuscì ad accaparrarsi solo 27.5 milioni al box office!

Ed ora scopriamo il titolo che detiene il primo posto ossia… The Shawshank Redemption, in Italia uscito con il titolo de Le ali della libertà. Diretto da Frank Darabont su soggetto del maestro del brivido letterario Stephen King, il film vantava la presenza di protagonisti del calibro di Tim Robbins e Morgan Freeman, ma fu un vero flop al botteghino! Con un budget di 25 milioni di dollari, il film ne recuperò a mala pena 16! Candidato a ben 7 premi Oscar, tra cui Miglior film, la pellicola incentrata sul prigioniero Andy Dufresne non riscosse il meritato successo che le spettava, posizionandosi così in cima alla nostra classifica!

[Leggi anche: Film considerati cult che fallirono al botteghino]

Categorie generali: 

Facebook Comments Box