Ritratto di Massimiliano Bellino
Autore Massimiliano Bellino :: 15 Maggio 2014
Horror Erotico nel cinema europeo

Premesse

Tulpa di Federico Zampaglione

Ogni qualvolta un film ha per oggetto rapporti di tipo sessuale fra esseri umani e creature mostruose (vampiri, demoni, extraterrestri, ecc), oppure quando eros e tanatos, ossia amore e morte, si mescolano sensualmente e torbidamente nel soggetto di una storia, ecco che ci si trova a pieno titolo nel territorio del sottogenere cinematografico denominato 'erotic horror'

In Europa, perché se allargassimo all'Oriente e all'America la nostra indagine, occorrerebbero migliaia di pagine, le produzioni più significative, che tra gli anni '60 e gli anni '80 hanno conosciuto la maggiore fioritura, sono state certamente quella italiana, inglese, tedesca, francese e spagnola.

Personalmente, autori come Jess Franco (Spagna), Jean Rollin (Francia), Jorg Buttergereit (Germania) Joe D'amato/Aristide Massaccesi (Italia) e parte della produzione della Hammer britannica, hanno avuto un poderoso impatto sul mio immaginario erotico, declinandolo verso intriganti, vischiosi e oscuri lati dell'inconscio e quindi ho un grande debito nei loro confronti, soprattutto per la valenza liberatoria di questo cinema, grazie al quale lo spettatore può scoprire alcuni aspetti moralisticamente negati, ma presenti nel profondo della natura umana, quali il sadismo, il masochismo, l'attrazione morbosa per il macabro, la voluttà cieca, gli istinti ferini, tutti legati con nodi gordiani, razionalmente irrisolvibili, dal filo rosso della sessualità e dell'erotismo.

Ne “La nascita della tragedia”, il filosofo e narratore tedesco Friedrich Nietzsche contrappone molto efficacemente l'Apollineo, inteso come compostezza, controllo, razionalità, purezza divina, al Dionisiaco, simbolo delle foghe orgiastiche e porta verso l'abisso sanguigno e vitale della espressione libera, selvaggia dell'io e dei suoi demoni, delle correnti sotterranee dell'uomo, che come lava rovente lo percorrono e premono per trovare sbocco.

Ecco, il cinema erotic horror è cinema dionisiaco per eccellenza.

Facebook Comments Box