Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 13 Agosto 2015

10 basilari regole per aspiranti montatori che potrebbero anche suonare ovvie, ma che sarebbe sempre meglio tenere a mente prima di tuffarsi nel lavoro. Ad elencarcele, l'editor e teorico del cinema Roger Crittenden

Un montatore a lavoro

Ormai lo sappiamo: il montaggio è, durante la creazione di un film, la fase più delicata e importante. Infatti, una pellicola potrebbe anche essere girata da Dio e recitata dai migliori attori del pianeta, ma se il montatore fa un brutto lavoro, finirà per rovinare praticamente l'intero progetto e il talento degli altri. Prima di entrare in cabina di montaggio, sarebbe dunque utile tenersi a mente alcuni punti chiave per evitare d'inciampare in scabrosi errori: ecco 10 consigli dal montatore e teorico Roger Crittenden pubblicati dal portale No Film School.

1) Leggere la sceneggiatura in anticipo.

2) Conoscere i precedenti film del regista.

3) Leggere tutto il materiale di background inerente al film.

4) Incontrare il cameraman, l'addetto al suono, e tutti gli altri membri dello staff che potrebbero avere un effetto sul tuo lavoro.

5) Creare un legame con l'assistente di produzione o l'addetto alla continuità per documentarti.

6) Farsi conoscere dal laboratorio.

7) Scegliere attentamente il proprio assistente in base all'efficienza e al tatto.

8) Scoprire gli orari di lavoro preferiti del tuo regista e le sue abitudini alimentari.

9) Assicurarsi che la cabina di montaggio sia propriamente attrezzata prima d'iniziare il lavoro.

10) Assicurarsi di poter ottenere l'eventuale assistenza immediata per le attrezzature.

[Leggi anche: Come montare un filmato con la musica. Tutorial di Larry Jordan]

Molti di questi sono decisamente ovvi (ad esempio, chi diavolo è quel montatore che non legge la sceneggiatura in anticipo prima di lavorare?), ma alcuni potrebbero anche passare inosservati durante il delirio che chiamiamo post-produzione. No Film School sottolinea ad esempio il punto n° 9, in quanto non c'è veramente cosa più importante, per un montatore, dell'ordine e dell'organizzazione. Mantenere un archivio di scene con annesse cartelle per meglio strutturare il materiale, poi, potrebbe decisamente salvarvi la pelle durante le deliranti notti in cui dovrete fare i salti mortali per trovare una determinata sequenza.

E voi, come vi preparate prima d'iniziare a montare una pellicola? Avete altri consigli per gli aspiranti professionisti che ci leggono? Diteci la vostra!

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box