Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 16 Gennaio 2015

Steven Soderbergh l'ha fatto ancora. Dopo aver rimontato i "Psycho" di Hitchcock e Van Sant e "I cancelli del cielo" di Cimino, stavolta ha ritoccato "2001: Odissea nello spazio" di Stanley Kubrick, riducendolo da 160 a 110 minuti

2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick

Steven Soderbergh dev'essere proprio una persona annoiata, da quando ha annunciato il suo ritiro dalle scene come regista cinematografico ormai tempo fa. Così, ha deciso di giocare col montaggio, ma rimodellando pellicole altrui. Era toccato precedentemente a Psycho di Hitchcock e relativo remake firmato Van Sant (mixati in un mash-up), poi a I cancelli del cielo di Michael Cimino, 219 minuti che Soderbergh ha poi ridotto a 108. Ora, tocca invece a uno dei più celebri cult della storia del cinema, nonché, con tutta probabilità, il film di fantascienza più rispettato della settima arte, 2001: Odissea nello spazio, capolavoro del 1968 diretto da Stanley Kubrick.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Le durate originali della pellicola andavano, a dipendenza della versione, dai 140 ai 160 minuti, che adesso l'autore di Traffic e Ocean's Eleven ha ridotto a 110. Ha scritto il regista: “Forse questo è quello che succede quando passi troppo tempo con un film: inizi a pensare ad esso anche quando non ce l'hai davanti, e poi inizi a volerlo modificare. Ho guardato regolarmente 2001: Odissea nello spazio per quattro decenni, ma non è stato prima di due anni fa che ho pensato di modificarlo, e poi durante le vacanze ho pensato di fare la mia mossa. Perché adesso? Non lo so. Forse non ero vecchio abbastanza prima. Forse ero troppo spaventato di modificarlo prima d'ora, non solo perché il film non ha bisogno del mio – o quello di qualsiasi altro – aiuto, ma anche perché è tra i primi dei più impressionanti lavori di arte visiva del 20° secolo. Cioè, se stavo veramente per modificarlo, dovevo avere un'idea più grande del semplice taglio o ri-musicamento”.

[Leggi anche: Video: Soderbergh rimonta I Cancelli del Cielo di Michael Cimino]

Insomma, se credevate di esservi finalmente liberati di Soderbergh, vi sbagliavate di grosso. Ricordiamo che oltre a passare il suo tempo a rimontare film altrui e a dirigere serie tv (il dramma ospedaliero The Knick, con Clive Owen protagonista) l'uomo è anche attivissimo produttore. Solo quest'anno ha infatti curato non solo il citatissimo documentario Citizenfour di Laura Poitras, ma ha anche annunciato di essere già al lavoro su una trasposizione televisiva di The Girlfriend Experience e sul sequel Magic Mike XXL. Nel frattempo, se volete vedere la sua versione di 2001: Odissea nello spazio, date un'occhiata QUI.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box