Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 28 Settembre 2014

Il filmmaker spiega con un video come montare in modo efficace un filmato con tracce audio. Accompagnare immagini con la musica è una prerogativa comune e diffusa nel privato e sul web, ma è meglio modulare i cut e variare la lunghezza delle clip!

Music Video Editing

Montare un video con la musica che si preferisce è quasi un passatempo, ormai, per chiunque abbia un minimo di esperienza con la tecnologia digitale, tanto che lo si può fare addirittura con l'app di una smartphone. Immagini e tracce audio vanno a braccetto nei filmati delle vacanze da gustarsi con la famiglia o nei montaggi su YouTube dove gli utenti accompagnano con i video più svariati e improbabili le canzoni dei loro artisti preferiti. Il filmmaker Larry Jordan ha preparato un tutorial video dove spiega i segreti del montaggio di sequenze video con tracce audio.

Il metodo più rudimentale è quello di piazzare il cut video proprio in corrispondenza della fine del beat della musica prescelta, creando così un'aspettativa nell'osservatore che si rivela sfavorevole ai fini del prodotto finale, perché chi guarda, concentrato sull'imminente cambio di immagine suggerito dalla traccia che sta finendo, si separa idealmente dal flow del filmato. Quindi, per un buon montaggio, è bene imparare a modulare i passaggi musicali e a non accatastarli uno di seguito all'altro da inizio traccia alla fine.

Il filmato di Jordan mostra suggestive immagini di creature marine, tipiche dei documentari, per spiegare la sua tecnica. Un suggerimento importante è quello di non mantenere la stessa lunghezza per ogni clip, se no si ripete la situazione spiegata sopra: bensì montare sequenze di diversa lunghezza crea un prodotto più originale, così come è giusto anche scegliere immagini adatte al tipo di ritmo che la musica sta prendendo. E questo non è altro che la prerogativa delle colonne sonore: arrivare di soppiatto o esplodere nel dolby a seconda del tenore della scena sullo schermo.

La varietà di suoni nella traccia, synth, arrangiamenti, batteria, sono tutti elementi da sfruttare per trovare un'ispirazione per la sequenza delle immagini. Ecco perché è necessario badare a cosa sta succedendo nell'inquadratura: movimento lento, veloce, disposizione degli elementi, colore. Ogni aspetto è fondamentale per la cura del montaggio e dell'accompagnamento musicale. Per esempio, un movimento dinamico, se accompagnato con la giusta musica, può essere di grande impatto emozionale agli occhi dello spettatore.

Ecco il video di Larry Jordan dove imparare i trucchi del mestiere!

Come montare un video con la musica

Categorie generali: 

Facebook Comments Box