Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 11 Aprile 2015

Secondo il critico Alex Leadbeater, la saga di "Star Wars", iniziata da George Lucas nel 1977, avrebbe contribuito fortemente alla decadenza del cinema americano. Ecco i motivi

Star Wars

Star Wars è decisamente una delle saghe più longeve e amate della storia del cinema, uno di quei prodotti che hanno segnato l'inizio di una nuova era. Eppure, come tutte le pellicole che diventano trend e che calcano nuovi standard, anche la creatura di George Lucas ha decisamente portato con sé degli inevitabili effetti negativi, i quali ci vengono ora ricordati da Alex Leadbeater del portale Whatfilmculture. 

Ad esempio, secondo il critico, la pellicola targata 1977 sarebbe responsabile della fine della New Hollywood, momento d'oro del cinema americano in cui il lato mainstream dell'industria ha dovuto inginocchiarsi davanti ai nuovi maestri venuti su da soli, carichi di una libertà e una creatività mai così ricca. Ebbene, proprio Guerre Stellari avrebbe cambiato nuovamente le regole di produzione, costringendo le major a inseguire pellicole più commerciali e gonfiate, sacrificando così tutto lo sforzo della scuola indipendente. 

ACQUISTA SU GET DIGITAL TUTTI I GADGET DI STAR WARS

Sempre per il pensiero di Leadbeater, nel corso dei decenni Star Wars avrebbe alimentato la povertà creativa odierna, con un sistema più occupato a pensare a sequel e reboot piuttosto che ad opere inedite. A questo segue l'assoluta commercializzazione dell'oggetto film, ora tramutatosi in autentico business allargato che comprende t-shirt, bicchieri, pennine, e tutta un'altra serie di ricami per il vasto mondo del merchandising. 

D'accordo, Whatfilmculture sottolinea anche come il merchandising esista da ben prima di Star Wars, ma fu proprio l'operato di Lucas ad averlo portato al massimo del delirio. Come conseguenza, Hollywood ha moltiplicato le pellicole family friendly, abbandonando pian piano i film più aggressivi che non avrebbero avuto possibilità di essere trasformati in giocattoli. Ora, con l'acquisto della saga da parte della Disney, l'impero si allarga ulteriormente, nutrendo il pericoloso monopolio targato Mickey Mouse.

[Leggi anche: Video: In attesa di "Star Wars VII", eccovi 10 bloopers dal film originale]

Infine, Star Wars sarebbe da condannare in quanto pellicola che ha dato il via all'inarrestabile invasione di un cinema fatto di mega effetti speciali, svalorizzando le opere che non dispongono di un sostanzioso budget. 

E voi, che cosa ne pensate in proposito? Credete anche voi che Guerre Stellari abbia portato irrimediabili danni all'industria cinematografica? Nel frattempo, ricordiamo che l'attesissimo Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della forza ha cambiato data d'uscita italiana, spostandosi da gennaio 2016 al 16 dicembre, praticamente in anticipo di un giorno rispetto il resto del mondo!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box