Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 23 Febbraio 2018

Il Locarno Festival annuncia l'apertura delle iscrizioni alle masterclass della sesta edizione de L'immagine e la parola, l'evento dedicato agli studenti di cinema, belle arti, letteratura e giovani professionisti dell'audiovisivo in Europa

Workshop L'immagine e la parola

Il Locarno Festival è lieto di annunciare l'apertura delle iscrizioni alle masterclass della sesta edizione de L'immagine e la parola, l'evento dedicato agli studenti di cinema, belle arti, letteratura e giovani professionisti dell'audiovisivo in Europa. 

L'evento avrà luogo a Locarno (Svizzera) dal 16 al 18 marzo e ruoterà attorno all’universo femminile, puntando l'attenzione su un nuovo immaginario femminile tra cinema e letteratura.

In un momento in cui l'attenzione dei media è concentrata sulla fragilità delle donne all'interno del mondo del cinema, il Locarno Festival sceglie di dare voce a giovani autrici che con i loro film e romanzi stanno riscrivendo l'idea di donna. La libertà di scelta dell’essere madre, l'indipendenza dai vincoli coniugali e l'ambivalenza dell'amore materno sono i temi ricorrenti nelle opere di Laura Bispuri, Susanna Nicchiarelli e Antonella Lattanzi, donne che appartengono alla comunemente chiamata “Generazione X”, cresciute all'ombra della rivoluzione femminista e capaci di reinterpretare quella lotta in chiave contemporanea.

Un'attenzione particolare sarà rivolta alle masterclass, riservate a una trentina di studenti. Nel bando che trovate sul sito (vedi link), trovate tutte le informazioni e criteri per la candidature.

Le tre masterclass riguarderanno tre diversi aspetti della pratica cinematografica: produzione, regia e sceneggiatura. Si inizia, venerdì 16 marzo, con la coppia di produttori Marta Donzelli e Gregorio Paonessa di Vivo Film, che hanno prodotto sia i film di Bispuri che Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli (vincitore del Premio Orizzonti a Venezia). Si prosegue con Laura Bispuri, regista di Vergine giurata e di Figlia mia, quest'ultimo selezionato in concorso alla Berlinale 2018. Il terzo incontro sarà tenuto dalla scrittrice Antonella Lattanzi, autrice di Devozione (Einaudi) e Una storia nera (Mondadori) e sceneggiatrice del film Fiore.

Nel corso delle tre giornate si svolgeranno diversi incontri per approfondire tematiche legate al ruolo delle donne nel mondo dell'audiovisivo.

Vi ricordiamo che gli incontri sono gratuiti previa iscrizione, entro il 2 marzo!

Maggiori informazioni sono disponibili nella pagina Web de L’immagine e la parola.  

Categorie generali: 

Facebook Comments Box