Ritratto di Rebecca Amanda Snyder
Presentazione

La mia passione per il cinema è nata in una polverosa aula del Dams di Bologna davanti ad alcune sequenze de L'argent di Robert Bresson. In una delle sue notes, semplice e tautologica come un proverbio cinese, è racchiusa la quintessenza della settima arte: “Il cinematografo è una scrittura con immagini in movimento e suoni”. Cinefila senza essere, necessariamente, una bulimica consumatrice di film (né di popcorn), mi occupo di critica cinematografica e di scrittura scenaristica, esperendo quotidianamente l'effetto schizoide di questo passaggio quando metto da parte la mia boite à outil teoricoparadigmatica per tuffarmi nell'abc della pura creazione o nell'xyz di un universo nuovo.

Google-profile-Rebecca-Snyder

Linkedin-profile-Rebecca-Snyder