Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 17 Novembre 2014

Il termine inglese "badass" rende certamente l'idea, ma anche l'assoluto carisma che sta tra "figlio di puttana", "bastardo" e "bullo con cui è meglio non avere a che fare". Chi sono stati i più memorabili degli ultimi 15 anni?

Danny Trejo

Il termine inglese "badass" rende certamente meglio l'idea, ma anche l'assoluto carisma che sta tra "figlio di puttana", "bastardo" e "bullo con cui è meglio non avere a che fare"; e in tutto questo, rimanendo comunque magnetico ed amabilissimo. Il cinema ne è certamente pieno, ma chi sono stati i più notevoli e dannatamente memorabili degli ultimi 15 anni? Ecco le nostre personalissime scelte:

 

15) Billy Bob Thornton in Babbo Bastardo di Terry Zwigoff

Cosa c'è di più badass di un badass travestito da Babbo Natale? Se poi è pure uno che passa le giornate ad ubriacarsi, a traumatizzare i bambini e a fare sesso selvaggio, allora si guadagna di diritto un posto nella nostra classifica. Immenso!

 

14) Rosamund Pike in L'amore bugiardo di David Fincher

Il film deve ancora uscire nelle sale italiane; noi l'abbiamo visto al Festival di Roma e possiamo dirvi che è assolutamente il ruolo di una vita: stronza, magnetica, incredibilmente affascinante e letale. Negli States è già un personaggio cult, e state sicuri che la sua fama crescerà ulteriormente nel corso dei prossimi mesi.  

 

13) Viggo Mortensen in La promessa dell'assassino di David Cronenberg

L'ex Aragorn de Il Signore degli Anelli ci aveva già deliziati nel precedente A history of violence, ma è qui che tira fuori la sua attitudine badass all'ennesima potenza, tra pestaggi nei bagni turchi e minacce degne della peggior mafia russa.

 

12) Meryl Streep in Il diavolo veste Prada di David Frankel

Molte donne sognano di essere esattamente come lei: spietate, glaciali eppure assolutamente chic e glamour. Ha sempre una battuta pronta per liquidarvi all'istante, è consapevole di essere la migliore di tutte, e basta un suo sguardo per farvi capire chi è che comanda.

 

11) Danny Trejo in Machete di Robert Rodriguez

A quasi 70 anni, Danny Trejo ottiene il ruolo di una vita interpretando Machete, assassino vendicatore playboy (si porta a letto Jessica Alba e Michelle Rodriguez) diventato immediatamente un'icona del cinema più fracassone e popolare. Oggi lo conoscono anche quelli che non hanno visto il film.

 

10) Tadanobu Asano in Ichi The Killer di Takashi Miike

Per molti, Ichi The Killer rimane il personaggio più insano, malato, impazzito e delirante di Takashi Miike. E credeteci, di scelte ce ne sarebbero state ad infinità, trattandosi dell'autore nipponico più lisergico del panorama. A Tadanobu Asano l'onore di interpretarlo, e noi scommettiamo che si è divertito in maniera allucinante.

 

9) Daniel Day Lewis in Gangs of New York di Martin Scorsese

Che lui sia uno dei migliori attori del mondo è un dato di fatto. Qui, interpreta Bill il Macellaio, e fa dannatamente paura. Basta vederlo mentre pianta i suoi coltelloni nel corpo di un maiale, insegnando a DiCaprio dove colpire per ammazzare al meglio l'avversario. Brividi. 

 

8) Brad Pitt in Fight Club di David Fincher

È l'eccentrico venditore di saponette Tyler Durden, il quale coinvolgerà il povero Edward Norton nella creazione del famigerato Fight Club. Seguiranno deliri esistenziali scanditi dal rumore di ossa fracassate.

 

7) Liam Neeson in Io vi troverò di Pierre Morel

Un padre a cui rapiscono la figlia, facendo dannatamente male. Perché lui non è un genitore qualunque, bensì un ex agente segreto della CIA che non ha ancora dimenticato come disintegrare sicari e malviventi. Per questo ruolo, Liam Neeson è diventato addirittura un meme.

 

6) Lee Young-ae in Lady Vendetta di Park Chan-wook

Siamo stati maledettamente indecisi se inserire in classifica lei o il Choi Min-sik di Old Boy, ma alla fine abbiamo optato per la Lady Vendetta, in quanto incarna meglio la nostra idea di badass: bellissima, affascinante, eppure così letale e spietata. E poi, Dae-su avrà pure il martello, ma lei ha una stilosissima pistola che le altre femme fatale della storia del cinema possono solamente sognarsi.

 

5) I Mercenari nella saga di The Expendables

Il raduno badass per eccellenza: Stallone, Schwarzenegger, Van Damme, Norris, Willis, Ford, Rourke, Statham, Gibson, Snipes, Lundgren, Banderas, Jet Li e altri ancora. Facce da schiaffi che hanno fatto la storia del cinema. Se esiste il termine badass, lo dobbiamo soprattutto a loro.

 

4) Uma Thurman e David Carradine in Kill Bill di Quentin Tarantino

Coppia magnifica e sfavillante per uno dei film più esaltanti di Tarantino. Lei, La Sposa, li fa tutti fuori a colpi di katana; lui, se ne sta seduto comodo suonando la fisarmonica e con una pistola pronta in tasca. Il confronto finale è epocale, perchè dimostra come due luridi stronzi non possano proprio amarsi fino alla fine senza avere la tentazione di ficcarsi reciprocamente una pallottola in testa.

 

3) Takeshi Kitano in Tutti i film con Takeshi Kitano

Dal gangster in trasferta statunitense di Brother al professore weirdissimo di Battle Royale, passando per il brutale villain di Blood and Bones e l'Otomo dei due Outrage: Takeshi Kitano è il badass per eccellenza del cinema asiatico, col suo volto impassibile mentre ti infila una bacchetta cinese nell'occhio con fare nonchalante.

 

2) Heath Ledger in Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan

È innegabilmente uno dei villain più riusciti e geniali degli ultimi anni, tanto da non far rimpiangere il Joker di Jack Nicholson. Grazie a Ledger, il personaggio è diventato un'autentica rockstar grunge e post-punk, di quelle entrate immediatamente nell'immaginario cinefilo senza uscirne mai più. 

 

1) Clint Eastwood in Gran Torino

Se un giorno vostro nipote vi chiedesse chi è Clint Eastwood, fategli vedere Gran Torino. Walt Kowalski ha tutto ciò che abbiamo amato e che ameremo per sempre nei personaggi eastwoodiani: è uno stronzo quanto Callaghan, ha sempre la battuta pronta come il cowboy senza nome dei western di Sergio Leone, ma anche il dolore e la maturità del Frank di Million Dollar Baby. Pesta i bulli, s'incazza coi parenti, risponde male a chiunque, sputa con disgusto, insulta gli asiatici (per poi prendersene cura) e infine, a 70 anni e passa, diventa addirittura il giustiziere del quartiere: riuscite a trovarci un altro badass così meravigliosamente toccante?

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box