Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 1 Dicembre 2014

L'attrice Bollywoodiana Veena Malik è stata condannata da un tribunale del Pakistan a 26 anni di prigione. I motivi? L'aver utilizzato della musica religiosa in un programma televisivo, il quale ha offeso i sentimenti dei musulmani

Veena Malik

Pochi mesi fa, l'attrice Veena Malik, protagonista di uno show televisivo, si è ritrovata a recitare una scena di matrimonio con in sottofondo della musica religiosa. Tantissimi telespettatori non hanno però gradito, e si sono lamentati accusandola di blasfemia, con tanto di denunce verso l'emittente che ha osato mettere in onda tale programma. Ora la diva è stata sentenziata da un tribunale pakistano, il quale l'ha condannata a 26 anni di prigione. Fortuna vuole che l'attrice sia attualmente fuori dal paese da qualche parte negli Emirati Arabi, essendo riuscita a scappare prima che la situazione degenerasse. La sentenza è poi stata inflitta anche a suo marito, Asad Bashir, così come al proprietario dell'emittente tv Mir Shakil-ur-Rahman.

L'ordinanza recita: “Le azioni maligne dei trasgressori hanno acceso l'indignazione e ferito i sentimenti di tutti i musulmani del paese”, con il giudice Raja Shahbaz che ha chiesto alla polizia di Islamabad, Punjab, Sindh, Balochistan e Khyber Pakhtunkhwa di arrestare gli accusati appena ce ne fosse occasione. Prosegue: “Dopo un attento esame delle prove, sono dell'opinione che gli accusatori hanno dimostrato di avere ragione in riferimento ai trasgressori latitanti. Condanno questi trasgressori secondo le leggi anti-terrorismo del 1997”.

L'attrice ha comunque dichiarato che intende tornare presto in Pakistan per sfidare la decisione della corte: “26 anni sono una vita – ha detto amareggiata – Ma ho fiducia nelle corti alte del Pakistan. Quando il verdetto finale arriverà, mi renderà giustizia. Non succederà nulla di male”. Che sia decisamente troppo positiva in proposito? Sono situazioni politiche e religiose delicate, e non staremo qua a fare l'ennesimo articolo sulla libertà d'espressione, ancora palesemente così latente in determinati paesi. A rimanere, però, è una sensazione di terribile angoscia, su cui c'è ancora molto da fare e da riflettere.

[Leggi anche: Filmistaan: sull'amore di India e Pakistan per Bollywood]

Veena Malik è una delle attrici più note della scena Pakistana e Bollywoodiana. Tra le sue ultime pellicole, ricordiamo l'horror Mumbai 125 KM 3D di Hemant Madhukar e la commedia romantica Tere Naal Love Ho Gaya, diretta da Abhijeet Sandhu. Oltre ad essere un'affermata presentatrice televisiva, è anche nota per i suoi numerosi spot pubblicitari, oltre ad un forte impegno nell'ambito umanitario. Nel 2012, è stata segnalata tra le donne più sexy del mondo secondo la rivista FHM India; nella medesima classifica, c'erano dive del calibro di Angelina Jolie, Megan Fox e Kim Kardashian.

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box