Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 26 Agosto 2015

In tempi così malleabili e dinamici, è decisamente difficile prevedere come cambierà il cinema nel corso dei prossimi 10 anni. A provarci, adesso, è un video di DSLR Guide: diamo un'occhiata alle possibili ipotesi sul futuro...

I telefonini saranno le macchine da presa del futuro?

Fuori le palle di cristallo: come lavoreranno i registi tra 10 anni? Nessuno lo sa, dato che viviamo in tempi così malleabili e i trend cambiano a velocità della luce, ma a fare una previsione è DSLR Guide, che ha provato a immaginare il futuro a partire dalla situazione attuale. Ecco alcuni punti chiave:

- La tecnologia sarà sempre più avanzata e con essa gli strumenti con cui catturare immagini. I telefonini, ad esempio, saranno capaci di riprendere in qualsiasi situazione di luce, anche di notte e al buio totale. In aggiunta, gli stabilizzatori saranno così potenti che non riscontrerete problemi nemmeno per le scene più movimentate e scosse, mentre la perfetta messa a fuoco garantirà l'assenza di scene involontariamente poco nitide.

- Certi elementi che oggi richiederebbero talento e/o soldi saranno rimpiazzati dalla tecnologia. Per questo motivo, spariranno alcuni mestieri del cinema. Lo stesso ruolo di “regista professionista” sarà messo in dubbio: già oggi molti giornali preferiscono usare le foto degli utenti piuttosto che del loro fotografo ufficiale... che possa accadere la stessa cosa anche per il film-maker prima o poi?

- Il regista potrà essere un assoluto solitario. Oggi, molti canali Youtube ottengono già milioni di visualizzazioni con dei video girati nella propria stanza senza avvalersi di tecnici specializzati, immaginatevi tra 10 anni! In fondo, lo disse anche l'enfant prodige del cinema filippino Khavn De La Cruz: col cinema digitale, la crew è diventata un optional. 

[Leggi anche: 10 imprescindibili regole per i registi indipendenti]

- I blockbuster che garantiscono un alto standard tecnico e produttivo non spariranno di certo, ma più semplicemente, a cambiare sarà proprio la maniera in cui gli spettatori percepiscono le immagini e il concetto di "qualità". Avere una bella fotografia e dei costumi sfavillanti, insomma, non sarà più indispensabile.

- Dunque, il cinema diventerà sempre più globale e indipendente. La tecnologia smetterà di essere un limite e, più che mai, l'artista dovrà tirare fuori tutta la creatività e il talento possibile per distinguersi in un mondo dove tutti saranno praticamente dei potenziali registi: che giri in pellicola, con una camcorder, una piccola telecamera o un telefonino, la parte più importante rimarrà il concept, l'eventuale originalità, la capacità di coinvolgere ed emozionare gli spettatori.

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box