Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 21 Agosto 2014

È il film più sporco e viscido della prossima stagione. Stiamo parlando di "Wetlands", pellicola di David Wnendt che parla di una giovane ragazza dalla scarsa igiene e attratta da tutto ciò che è putrido e schifoso. Qui il trailer

Wetlands di David Wnendt

Chi ha avuto la fortuna di vederlo in qualche festival lo definisce già un autentico cult. Stiamo parlando di Wetlands (Feuchtgebiete), pellicola tedesca di David Wnendt che promette scene sull'orlo del trash più ripugnante e schifoso. Al centro delle vicende è una ragazza eccentrica dalla scarsa igiene, in quanto attratta da tutto ciò che è sporco e repellente. Tratto da un romanzo del 2008, Zone umide di Charlotte Roche, il film farà finalmente tappa nelle sale statunitensi durante la prossima stagione, distribuito da quei santi geniali della Strand Releasing.

Il trailer è di quelli che lasciano già un segno: ecco la protagonista che si tocca il culo per poi mettersi le dita in bocca, eccola camminare a piedi nudi nella putrida sporcizia di un bagno pubblico, radersi con disattenzione per poi ritrovarsi insanguinata, sparare battute a sfondo sessuale, e osservare addirittura una pianta che cresce dalla propria vagina!!

Quelli di Nocturno, ovviamente, ci sono andati a nozze, e Davide Pulici ha parlato di “masturbazione con ortaggi, scambi di tampax zuppi di sangue, e una masturbazione collettiva per farcire una pizza”; insomma, i deboli di stomaco si tengano lontani, ma tutti gli altri possono già comodamente mettersi in fila. 

Presentato al Festival di Locarno l'anno scorso, la pellicola ha attirato l'attenzione della critica internazionale per le sue tematiche così forti. Secondo Variety, in confronto a quest'opera la gag di Cameron Diaz con lo sperma tra i capelli in Tutti pazzi per Mary sembra una pubblicità di L'Oreal, mentre Indiewire si è chiesto se Wetlands sia, a tutti gli effetti, il coming of age più disgustoso di tutti i tempi.

[Leggi anche: Sex Tape: arriva il primo nudo integrale per Cameron Diaz]

Insomma, l'attesa da parte nostra è decisamente alle stelle, per noi che siamo grandi amanti di tutto ciò che è bizzarro, weird e graficamente esplosivo. Senza contare che, a quanto pare, nel film potrebbe addirittura esserci un romance tanto tenero quanto inaspettato in un contesto così nauseabondo. Il prodotto ha poi avuto un discreto successo anche in Germania, dove ha riscosso due candidature agli Oscar tedeschi, come Miglior Attrice Protagonista (Carla Juri) e Miglior Montaggio.

[Ti può interessare: Il porno espanso. Dal cinema ai nuovi media]

In attesa di qualche distributore italiano che abbia le nostre medesime passioni per la più delirante malattia, eccovi il trailer di Wetlands.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box