Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 30 Settembre 2014

Daniel Brühl ed Emma Watson sono i protagonisti di "Colonia", nuova pellicola della regista tedesca Florian Gallenberger. Al centro delle vicende, un rapimento politico e una drammatica ricerca nei territori cileni

Emma Watson

Coppie inedite: Daniel Brühl ed Emma Watson, insieme per il dramma politico Colonia. Lei è l'indimenticabile Hermione Granger della saga di Harry Potter; lui, ha appena vestito i panni di Niki Lauda in Rush di Ron Howard. Stavolta, a dirigerli è la cineasta tedesca Florian Gallenberger, poco nota al grande pubblico ma già vincitrice di un Oscar come regista del cortometraggio Quiero Ser (I want to be...).

Tratto da una storia vera, Colonia racconterà di due coniugi interpretati proprio dalla giovane coppia. Giunti in Cile durante gli anni '70, il marito si riroverà presto rapito dalla polizia segreta di Pinochet, lasciando alla povera moglie il dovere morale di ritrovarlo. Così, in cerca di aiuto, la Watson finisce immischiata in uno strano culto locale, il quale si presenta come un'organizzazione umanitaria ma è in verità qualcosa di ben più pericoloso. Insomma, sicuramente dei ruoli insoliti per gli interpreti, sopratutto per la Watson, che non abbiamo mai visto in qualcosa di così serio, e basti sfogliare i suoi ultimi lavori, che comprendono il glamour giovanilistico di Bling Ring e il dolce coming of age di Noi siamo infinito. Dal canto suo, Brühl è sempre stato un attore dalla vocazione hollywoodiana (tra le sue partecipazioni, ricordiamo Bastardi senza gloria di Tarantino e The Bourne Ultimatum – Il ritorno dello sciacallo di Greengrass), e affiancare una diva così celebre è senz'altro un ulteriore passo nella sua dorata ascesa.

Prodotto da Majestic Filmproduktion, Iris e Rat Pack, le riprese di Colonia proseguiranno fino alla fine dell'anno, toccando luoghi come il Lussemburgo, Berlino e il Sud America. In attesa, ricordiamoci che Brühl sarà presto nei nostri cinema in La spia: A Most Wanted Man di Anton Corbijn, la cui uscita italiana è prevista il 30 Ottobre, qualche giorno dopo la sua anteprima nazionale al Festival di Roma. Emma Watson, invece, è tra le interpreti della nuova pellicola di Alejandro Amenábar, Regression, dove recita a fianco di Ethan Hawke, qui padre accusato di un omicidio che non si ricorda di aver commesso. Il film è attualmente in post-produzione, e uscirà nel territorio statunitense l'estate del prossimo anno, in contemporanea con i cinema britannici. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box