Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 11 Luglio 2014

La famosa "controversia dei documenti Killian" - nata sulla CBS circa le mancanze di Bush al servizio militare - diventa un film con Robert Redford, che interpreterà il giornalista Dan Rather, che distrusse la sua carriera dopo 24 anni di gloria

Robert Redford interpreta Dan Rather

La triste controversia che segnò la fine della carriera di Dan Rather diventerà un film con Robert Redford. Per capire di cosa si sta parlando bisogna tornare indietro almeno di dieci anni, nel settembre 2004, quando la storica voce di CBS News decise di dare spazio a uno speciale su alcuni documenti di dubbia autenticità che diedero vita al caso passato alla storia come la "controversia dei documenti Killian". Jerry B. Killian era il Luogotenente Colonnello della Air National Guard negli anni '70 che pare abbia compilato un rapporto sullo scarso impegno del soldato George W. Bush durante il suo servizio militare nell'anno 1972-1973. 

Il caso nacque da sei documenti che finirono nelle mani della produttrice di CBS Mary Mapes che, d'accordo con Dan Rather, ne fece materia di dibattito in diretta nazionale sul programma 60 Minutes Wednesday meno di due mesi prima delle elezioni presidenziali americane del 2004. I documenti - consegnati alla Mapes da Bill Burkett, ex ufficiale della Texas Army National Guard - furono in realtà dichiarati non autentici da alcune perizie di esperti di tipografia, ma Rather li presentò come veri, guadagnandosi l'allontanamento dalla rete entro un anno da quando la notizia venne fuori (alcuni network rivali diffusero la voce di documenti falsificati) e macchiando indelebilmente la sua carriera televisiva di ventiquattro anni. Mary Mapes fu invece licenziata in tronco.

Ma non fu fatta mai chiarezza sufficiente sui documenti, tanto che si suppone che il giudizio degli esperti non fosse attendibile proprio perché si ipotizzò anche che i documenti reali fossero stati bruciati e quelli in mano alla CBS fossero solo copie o trascrizioni. L'intero scandalo sarà trasposto così nel film Truth, dove Redford prenderà il ruolo di Rather e Cate Blanchett quello della produttrice. Lo screenpaly è affidato a James Vanderbilt, già attivo come autore di The Amazing Spider-Man e White House Down. Come fonte determinante è stato usato il libro scritto da Mary Mapes Truth And Duty: The Press, The President And The Privilege Of Power. Si dovrebbe iniziare a girare in autunno e il film è previsto per il 2015 in sala.

Bush giovane militare Robert Redford e Dan Rather Dan Rather alla CBS

Categorie generali: 

Facebook Comments Box