Ritratto di Andrea Caramanna
Autore Andrea Caramanna :: 22 Giugno 2017

Nel cinema di Akira Kurosawa uno degli aspetti più importanti è la composizione dei movimenti. Un video affronta la questione

La sfida del samurai

Nel cinema di Akira Kurosawa uno degli aspetti più importanti è la composizione dei movimenti. Il video di Every Frame a Painting affronta la questione.

I movimenti nel cinema di Akira Kurosawa possono essere suddivisi in gruppi:

Vediamo quali:

  1. Movimenti naturali: Kurosawa riprende sempre eventi atmosferici, che sono sempre una parte "ingombrante" dell'inquadratura anche quando si trovano sullo sfondo. In questo senso la pioggia, il vento, la neve, il fuoco, il fumo, l'acqua ed altri elementi naturali hanno un peso importante nel linguaggio cinematografico e contribuiscono a "formare" quell'estetica che rende così interessante il cinema di Kurosawa. In particolare vediamo il ruolo della pioggia.
  2. Movimenti dei gruppi di personaggi: è davvero una caratteristica poco utilizzata nel cinema occidentale, ma che Kurosawa utilizza quasi al limite del virtuosismo come possiamo notare nel contributo visivo. Naturalmente vale per piccolissimi gruppi di persone o per grandissimi numeri di personaggi.
  3. Movimenti individuali: In questo caso ci troviamo spesso di fronte a movimenti surreali ed esagerati.
  4. Movimenti di camera: Anche questi sono utilizzati con molta frequenza, badando soprattutto alla fluidità del movimento.
  5. Movimento nel montaggio: questa è una bella caratteristica perché risulta anche invisibile. Infatti, lo spettatore segue con concentrazione il movimento dei personaggi tanto da non accorgersi dei vari tagli. Il risultato finale è comunque una sorta di somma tra i vari movimenti. Il cinema di Kurosawa è davvero frenetico!

Il video chiude con un bizzarro confronto con una scena da The Avengers (2012), dimostrando in sostanza quanto sia piatto il modo di girare una scena oggi, non usando quei movimenti che potrebbero ravvivare una sequenza.

Belli anche i due contributi su Rashomon e Ran rispettivamente da parte di Robert Altman e Sidney Lumet.
Buona visione!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box