Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 14 Febbraio 2016

I capolavori di Sergio Leone e Akira Kurosawa messi uno accanto all'altro rivelano similitudini innegabili

Per un pugno di dollari - La sfida del samurai

Da un punto di vista postmoderno  si potrebbe dire che all’arte non è rimasto nient’altro se non la decostruzione di se stessa e di ciò che è già stato creato. La sola cosa che rimane da fare  all’artista è ormai selezionare, rimescolare, ridare vita ad elementi artistici e della società per creare nuovi significati. La visione è certamente riduttiva, ma non si può ignorare che nel cinema la citazione sia una pratica comune e legittima, e questo da molto prima dell’avvento dei mash-up e del Postmoderno.

Era infatti il 1964 quando in sala usciva Per un pugno di dollari, il film di Sergio Leone che segnò la fortuna degli spaghetti western, genere di cui il regista è uno dei più grandi esponenti. Il film con Clint  Eastwood e Gian Maria Volontè è esplicitamente ispirato a La sfida del samurai, film diretto dal maestro Akira Kurosawa solo tre anni prima.

La pellicola nipponica il cui titolo originale è  Yōjinbō (in giapponese “guardia del corpo”)  era a sua volta un adattamento del romanzo Piombo e sangue (Red Harvest)  di Dashiell Hammett.

Come spesso accade però un’opera letteraria può avere esiti molto diversi al cinema, molto infatti dipende dalla personalità del regista e di chi cura la sceneggiatura. Prima de La sfida del samurai infatti il romanzo dell’autore di gialli e polizieschi era stato adattato per il grande schermo dall’americano Stuart Heisler che nel 1942 aveva diretto il noir La chiave di vetro.

Un video di  Alejandro Villarreal mostra come  Sergio Leone abbia voluto mantenere il legame con il film di Kurosawa anche a livello stilistico: le due pellicole infatti hanno delle scene, dei movimenti di macchina e delle situazioni inequivocabilmente simili. Furono proprio queste somiglianze a spingere la casa di produzione giapponese Toho Film a fare causa alla Jolly Film per non aver acquisito i diritti del suo film.

[Leggi anche: I 5 più memorabili western musicati da Ennio Morricone]

Il breve video è una gioia per gli occhi ma anche per le orecchie, impreziosito dalla colonna sonora di Ennio Morricone ad accompagnare questa sfida ad altissimo livello tra due giganti della settima arte.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box