Ritratto di Erika Favaro
Presentazione

Nasce nel 1988 in provincia di Venezia. Si laurea in Lettere Moderne a Ca’ Foscari, frequenta il cinema Edera e capisce che le piace analizzare gli incipit e i finali; impazzisce per i film che la fanno piangere e ridere allo stesso tempo. Ama Gus Van Sant e Michelangelo Antonioni, Simone de Beauvoir e i Verdena.  Si trasferisce per un po’ in Inghilterra, organizza cineforum alla Società Dante Alighieri di Cambridge e si ritrova conduttrice di un programma radiofonico bilingue.

Poi però prende la direzione opposta a quella dei suoi connazionali e si trasferisce a Roma. Master in Critica Giornalistica, comincia a scrivere di cinema in modo  più consapevole e lavora nella redazione di Hollywood Party Radio 3 come stagista. Attualmente si inventa social media manager per le aziende, mamma Rai compresa, scrive, spesso ascolta Cat Power in metropolitana e si immagina di essere in un film triste.