Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 15 Ottobre 2016

Da Jared Leto a Julia Roberts, attori che hanno avuto comportamenti più o meno squilibrati

Jared Leto

Ogni attore ha il proprio metodo. C’è chi sceglie di studiare attentamente la psicologia del personaggio, chi è costretto a trasformazioni fisiche e allenamenti, chi si estranea dal mondo. Ci sono però anche dei casi di esagerazione in cui si può tranquillamente dire che l’attore ha oltrepassato il limite. Per capire meglio cosa si intenda vediamo qualche esempio che dimostra come a volte gli attori riescono a superare di gran lunga in fantasia i loro personaggi.

Jared Leto
Già all’epoca del bellissimo Dallas Buyers Club sapevamo che Jared Leto tende a non uscire mai dal suo personaggio, nemmeno durante le pause sul set. Lavorando a Suicide squad – dove l’attore interpreta Joker – Leto però ha fatto molto di più: per abbattere le barriere con i suoi colleghi racconta di aver spedito loro preservativi usati e perline anali.

Christian Bale
I tecnici e tutti coloro che lavorano dietro la macchina da presa lo sanno che con qualche attore bisogna avere attenzioni particolari se non si vuole rischiare una crisi di nervi. L’avrà sicuramente capito anche Shane Hurlbut, direttore della fotografia di Terminator Salvation, che ad un certo punto  durante una scena è stato aggredito verbalmente da Christian Bale. L’attore ha cominciato ad insultarlo mentre i DoP stava sistemando alcune luci di scena accusandolo pesantemente di averlo distratto e di non saper fare il suo lavoro.

Gene Hackman
Circolano voci secondo cui per Wes Anderson avere a che fare con Gene Hackman sul set de I Tenenbaum sia stato un vero incubo. Nel 2011, in occasione della proiezione per il decimo anniversario del film, il regista – insieme a Gwyneth Paltrow ed Anjelica Huston – hanno effettivamente confermato queste indiscrezioni. I tre hanno detto di essere stati letteralmente “spaventati” sul set dall’attore, a noi resta la consolazione di aver ricevuto in regalo da quell'esperienza un piccolo grande capolavoro.

[Leggi anche: Film con un attore soltanto (o quasi)]

Julia Roberts
Se c’è un regista a cui non bisogna rompere le scatole quello è Steven Spielberg, l’ha capito anche Julia Roberts sul set di Hook – Capitano Uncino. L’attrice stava uscendo dalla rottura con Kiefer Sutherland e il suo umore non era esattamente dei migliori, questo l’ha portata a diversi momenti di tensione con il cineasta che ha ammesso “è stato un momento sfortunato per lavorare insieme”.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box