Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 2 Novembre 2016

Da "Shark Nigh" a "The Reef", lo squalo è uno degli animali più corteggiati e rappresentati dalla settima arte

Lo squalo

Lo squalo non è solo un animale di cui ci insegnano ad aver paura fin da piccoli o che vedevamo nei bellissimi documentari di Jacques Cousteau; lo squalo è anche uno degli animali più amati e corteggiati dal cinema. Steven Spielberg a parte, è possibile trovare questa specie in decine di situazioni anche molto diverse tra loro. Ci sono alcuni film più riusciti, altri meno, vediamone alcuni esempi:

Shark Night – Il lago del terrore
Quando in un film generazionale dei teen ager vanno al lago raramente c’è da star tranquilli e Shark Night non rappresenta di certo un’eccezione. L’avventura di un gruppo di studenti in vacanza è ambientata sulle rive del Lago Vittoria, che per l’occasione ospita esemplari di squali affamati. Diretto da David R. Ellis nel 2011 il film non è stato accolto da critiche positive, molte scene di tensione finiscono purtroppo per risultare quasi comiche.

Open Water
Ci sono film in cui le mogli vengono dimenticate all’autogrill e altri in cui una coppia di subacquei viene lasciata nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico. Parte con questa premessa il film di Chris Kentis con Blanchard Ryan e Daniel Travis in cui i protagonisti devono sopravvivere con tutte le loro forze anche a degli squali. Si tratta di un horror psicologico in cui l’aspetto interessante è il rapporto tra la coppia in pericolo e la tensione che stenta a diminuire.

Morte blu, morte bianca
L’unico documentario di questa breve lista, Morte blu, morte bianca, segue il regista e fotoreporter Peter Gimbel durante i suoi nove mesi sulle tracce dello squalo bianco. Dove lo troverà? Ovviamente tra le acque dell’Australia meridionale. Il girato è di alta qualità e Gimbel ci restituisce per la prima volta nella storia le immagini del re del mare in tutta la sua gloriosa (e terrificante) bellezza.

[Leggi anche: Lo squalo: 5 curiosità sul film di Spielberg]

The Reef
Il film australiano del 2010 dimostra che i registi non si sono ancora stancati di raccontare l’attacco degli squali. The Reef dimostra anche che si può farlo anche con un budget relativamente basso, ma dopo il capolavoro di Spielberg (Lo squalo, 1975) ogni cosa sembra già vista.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box