Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 3 Aprile 2014

"Love, Life and Laughter" di George Pearson ritrovato negli archivi di EYE. Il film, del 1923, è un classico del muto inglese che si credeva perduto con l'attrice icona Betty Balfour

Lo si credeva perduto, era uno dei 75 "Most Wanted Films" della lista stilata dal British Film Institute nel 2010: ma la grande notizia arriva dall'Olanda. Infatti è opera di EYE Film Institute Netherlands il ritrovamento del film muto inglese Love, Life and Laughter, con la star Betty Balfour diretta da George Pearson. L'attrice, ribattezzata "Queen of Happiness" e autentica icona nell'Inghilterra degli anni '20, era considerata, in patria, la risposta alla star a stelle e strisce Mary Pickford. Nota soprattutto per il suo personaggio Squibs, ruolo ricoperto in una serie di film diretti proprio da Pearson, del quale solamente un'altra pellicola è sopravvissuta.

Il film è venuto alla luce durante la sua catalogazione presso gli archivi di EYE, dove era pervenuto, con un'altra serie di pizze, nel novembre 2012 da un piccolo cinema nella cittadina di Hattem, presso Zwolle. Attivo soltanto nel triennio 1929-1932, il cinema De Vries non poteva non ospitare qualche girato dell'epoca del muto: questo ha pensato - a ragione - un impiegato di una stazione televisiva locale che, in vista dei lavori di ristrutturazione dell'edificio, ha pensato bene di conssegnare il materiale ritrovato all'Istituto cinematografico. 

Betty Balfour non era grande solo in patria, ma si ritagliò uno spazio anche in produzioni estere, per esempio in Germania, Austria e Francia, diretta persino dal grande Marcel L'Herbier. Da ricordare la sua presenza in Tabarin di lusso (Champagne,1928) di Hitchcock e il ruolo da coprotagonista in Paradiso in fiore (Evergreen, 1934), al fianco di Jessie Matthews.

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box