Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 15 Gennaio 2016

I figli di Leonard Nimoy, leggendario Spock di "Star Trek", cercano finanziamenti per la produzione di due film

Leonard Nimoy

Julie Nimoy, figlia di Leonard, regista e attore soprattutto famoso per aver interpretato il mitico personaggio di Star Trek, Spock, cerca finanziamenti per un nuovo film sul padre. Come sicuramente ricorderete, il grande attore e regista si è spento l’anno scorso all’età di 83 anni. Julie Nimoy, insieme al marito David Knight, ha deciso di lanciare la campagna di finanziamento su Indiegogo per il film dedicato al padre e intitolato COPD: Highly Illogical. Il titolo si riferisce alla malattia del padre: la COPD è infatti la sindrome che colpisce polmoni e bronchi ostruendoli fino a rendere impossibile la respirazione. Purtroppo la malattia dipende spesso dallo stile di vita del malato che contro tutte le logiche continua a fumare. Per questo il titolo ha usato l’espressione “altamente irrazionale”, per riferirsi al comportamento ottuso dei malati, ma anche al personaggio di Spock che da buon vulcaniano guardava i terrestri dall’alto in basso per la loro inspiegabile componente emotiva…

Per raggiungere la quota necessaria alla produzione del film occorrono ancora 150mila dollari. Tra le offerte per gli aderenti alla campagna, sono previsti una cena con i Nimoy per 5000 dollari e il titolo di produttore associato per 10mila. Il film sarà poi distribuito gratuitamente attraverso download.

Nel film troveremo una serie di informazioni utili per tutti quelli che soffrono di questa malattia. Nell’originale, anche se pensiamo che difficilmente verrà doppiato e distribuito in Italia, il narratore è John de Lancie, che nella serie tv Star Trek: The Next Generation e altri spinoff ha interpretato il personaggio di Q.

Altro progetto sul personaggio tanto amato è quello del fratello di Julie, Adam Nimoy, che sta raccogliendo sempre attraverso crowdfunding le somme necessarie per realizzare un vero e proprio omaggio al personaggio tanto amato di Star Trek: For the Love of Spock, che sarà uno sguardo al ruolo del padre. Il progetto che ha già raggiunto oltre 600mila dollari, sarà narrato da Zachary Quinto con interviste a William Shatner, George Takei, J.J. Abrams e Seth MacFarlane.

Speriamo, dunque, che i due film raggiungano il loro obiettivo anche in vista dell’anniversario dei 50anni dalla nascita di Star Trek. E soprattutto che il film sulla Sindrome Ostruttiva Polmonare possa convincere tanti fumatori a smettere, per evitare i danni che causano la malattia.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box