Ritratto di Silvia Ricciardi
Autore Silvia Ricciardi :: 16 Luglio 2015

Il regista David Trueba è stato chiamato a dirigere questa storia on the road ambientata nella Spagna del 1966, con protagonisti Javier Cámara, Natalia de Molina e Francesc Colomer. Scopriamo di che cosa parlerà il film...

La vita è facile ad occhi chiusi

La casa di distribuzione Exit Media proporrà sui grandi schermi il lungometraggio tutto da scoprire dal titolo La vita è facile ad occhi chiusi. Il film giungerà nelle sale nostrane ad ottobre.

Per dirigere la pellicola incentrata su un viaggio on the road alla ricerca del mito è stato chiamato il regista David Trueba, mentre tra gli interpreti principali  troviamo personalità del calibro di Javier Cámara, Natalia de Molina e Francesc Colomer.

La storia è ambientata in Spagna nel 1966, quando vigeva ancora il regime franchista. Un professore è solito utilizzare le memorabili canzoni dei Beatles per permettere ai suoi alunni di imparare a conoscere la lingua inglese. Un giorno il professore viene a sapere che John Lennon, uno dei componenti storici della nota band musicale, si trova in Andalusia per girare da attore il film Come ho vinto la guerra. Il professore decide quindi di recarsi in Andalusia per fare la sua conoscenza e dunque parte a bordo della sua autovettura ed intraprende un viaggio verso il Sud. Lungo il cammino il professore incontrerà due personalità ben distinte tra loro, ma con un forte aspetto in comune: offrirà un passaggio ad un sedicenne scappato di casa e prenderà a bordo anche una ragazza, pure quest’ultima sembra stia fuggendo da qualcuno o qualcosa.

I tre protagonisti così faranno la conoscenza l’uno dell’altra e daranno vita a rapporti interpersonali indimenticabili. Il loro incontro sarà narrato ed accompagnato musicalmente  dalla celebre canzone firmata Beatles dal titolo Strawberry Fields Forever. Ed è proprio da un verso di questa canzone che il lungometraggio prende il titolo, La vita è facile ad occhi chiusi.

L’attore scelto per impersonare il protagonista del racconto è Javier Cámara, che già ha avuto modo di distinguersi nel panorama cinematografico come interprete di alcuni dei più intensi lungometraggi di Pedro Almodóvar, come Parla con lei e La mala educación. 

Categorie generali: 

Altri articoli che possono interessarti

Facebook Comments Box