Ritratto di Davide Comotti
Critico cinematografico
Presentazione

Bergamasco, classe 1985, dimostra interesse per il cinema fin da piccolo. Nel 2008, si iscrive al corso di laurea in Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Bergamo (laurea che conseguirà nel 2008): durante gli studi universitari, ha modo di approfondire la sua passione tramite esami di storia, critica e tecniche del cinema e laboratori di critica e regia cinematografica. Diventa cultore sia del cinema d’autore, sia soprattutto del cinema di genere italiano e del cinema indipendente. Appassionato e studioso di film horror, thriller, polizieschi e western (soprattutto italiani), si occupa inoltre dell’analisi di film rari. Nel 2010, ha collaborato alla nona edizione del Festival Internazionale del Cinema d’Arte di Bergamo. Esordisce nella scrittura su “La Rivista Eterea”. Attualmente, collabora con la rivista “Nocturno Cinema” e scrive su numerose riviste online. Ha pubblicato due libri: Un regista amico dei filmakers. Il cinema e le donne di Roger A. Fratter (edizioni Il Foglio Letterario) e, insieme a Vittorio Salerno, Professione regista e scrittore (edizioni BookSprint).

Facebook-profilo-davide-comotti

Google-profilo-davide-comotti

Ultimi articoli pubblicati
Ultimi post del blog
ITALIA UNDERGROUND