Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 16 Settembre 2017

Una fantastica top ten sugli oggetti di scena più indimenticabili che hanno attraversato la storia del cinema

Pulp Fiction

Bellissima questa classifica di Cinefix. Ci parla di oggetti di scena, che possono essere davvero semplici oggetti o acquisire significati simbolici di ogni tipo, oppure dei mcguffin come quelli celebri di Alfred Hitchcock.

In pratica un'entusiasmante carrellata di capolavori citati - in classifica e non - che va dalla frusta di Harrison Ford ne I predatori della'Arca perduta alla spada laser di Guerre stellari, che è rimasta davvero un'immagine epica e che ha giocato con le varietà di luci per creare degli originali effetti di scena...

Si continua con oggetti davvero incredibili come la nave intera di Fitzcarraldo di Werner Herzog, trasportata nella giungla amazzonica! 

E poi è la volta dei citati mcguffin: qui vince la posizione la valigia di Pulp Fiction di Quentin Tarantino.

In quinta posizione troviamo un'altro oggetto davvero splendido, ossia l'unicorno origami di Blade Runner, che ha cambiato tutte le carte in gioco sulla storia nel director's cut di Ridley Scott.

Poi è la volta dei simboli: il sacchetto di plastica che fluttua nell'aria in American Beauty, sintesi della condizione dell'universo...

In terza posizione un'altra indimenticabile presenza quella del pallone di volley Wilson, compagno di Hanks nell'isola deserta in Cast Away.

Vi lasciamo scoprire le ultime due posizioni, siamo sicuri che non le indovinerete, per noi sono state una piacevole sorpresa... Buona visione!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box