Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 3 Novembre 2016

Quentin Tarantino ritorna sull'argomento del suo prossimo ritiro che dovrebbe avvenire dopo il decimo film realizzato

Quentin Tarantino

Quentin Tarantino ritorna sull'argomento del suo prossimo ritiro che dovrebbe avvenire dopo il decimo film realizzato. Ne ha parlato nel corso di un incontro panel in quel di San Diego, durante il quale ha prima ricordato l'inizio della sua carriera come sceneggiatore e poi il passaggio dietro la macchina da presa oltre che davanti, visto che il nostro ha spesso ricoperto dei ruoli più o meno principali nei suoi film.

Al momento Tarantino è giunto al suo ottavo film diretto, è estremamente contento della sua carriera e soprattutto è sempre entusiasta del processo di creazione artistica, anche nelle fasi difficili dello sviluppo.

"C'è questa incredibile soddisfazione, quando sei davanti a un foglio bianco ed hai solo una penna per scrivere... "

Tarantino si è augurato che in ogni caso lascerà una buona impressione riguardo al suo cinema nelle generazioni future.

Intanto tra una preoccupazione e un'altra il cineasta che forse ha un po' paura d'invecchiare ha ricordato il suo nuovo progetto che riguarda una storia di gangster ambientata in Australia nel 1930. Ma come già sappiamo, di recente Tarantino, proprio dal Festival Lumière in Francia, aveva detto che si sta occupando di un progetto sul cinema degli anni settanta o qualcosa del genere. In effetti, si tratta di una delle tante dichiarazioni del regista, forse come quella del momento in cui ritirarsi... Quindi prendetela con le dovute molle...

Categorie generali: 

Facebook Comments Box